CONDIVIDI

Reginetta di cuori (pardon, di draghi), lunghi capelli biondi e un passato travagliato alle spalle: è Daenerys Targaryen a occupare il secondo posto nel podio dei personaggi preferiti dai fan di Game of Thrones.

La sua prima apparizione è stata da timida e intimorita, sballottata da un luogo all’altro e pronta per essere venduta in sposa a un guerriero dothraki. Tra le follie di conquista del fratello Viserys e il dolore di non avere mai conosciuto la sua famiglia e una vera casa, la giovane Daenerys sembrava pronta per essere psicanalizzata dai più attenti lettori.

Invece, la bionda ragazza si è fatta notare per aver messo al suo posto quel megalomane del fratello davanti ai possenti signori dei cavalli, per avere sedotto e fatto innamorare Khal Drogo, e soprattutto per essere sopravvissuta alla pira funebre del marito, portando con sé tre draghi neonati. Altro che il noioso girl power: Dany è l’unica erede di diritto al trono di spade, e con tre bestie sputafuoco al seguito può essere capace di grandi imprese.

Liberando schiavi e portando tanti personaggi dalla sua parte, l’erede Targaryen non si è però montata la testa, e il suo successo deve essere dovuto a questo: dopo le tante sofferenze che la vita le ha riservato, riesce a imporsi e conservare il suo ruolo naturale da regina, senza tuttavia essere dittatoriale ma anzi conquistando i cuori dei suoi sudditi. L’attrice che la interpreta nella serie, Emilia Clarke, fa il resto: la bellezza è una dote da non sottovalutare in una giovane regina. Lo sa bene il suo fido Jorah Mormont, perdutamente innamorato di lei. Chissà che il buon (si fa per dire) Martin non conceda un inaspettato lieto fine.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here