CONDIVIDI

Medaglia d’oro a Tyrion Lannister, secondo posto aggiudicato a Daenerys Targaryen; l’ultimo posto sul podio dei personaggi preferiti dai fan di Game of Thrones va alla maggiore delle sorelle Stark, Sansa. Ebbene sì: non c’è battaglia contro la piccola e aggressiva Arya.

Hanno vinto i modi da lady, forse un po’ spocchiosa, della bella Sansa. La controversia è proprio qui: come ha potuto una ragazza così (apparentemente) antipatica farsi posto nelle menti dei fan? Superficialmente parlando, un grande punto a favore è la sua bellezza. Benché lontana da casa e piena di preoccupazioni, nel libro e specialmente nella serie tv Sansa è incantevole. Solo Joffrey la tratta come uno straccio per pavimenti.

Proprio la sua lunga e sofferta permanenza ad Approdo del Re la porta a una superba evoluzione, genialmente descritta da Martin e interpretata in modo eccellente da Sophie Turner. Da adolescente capricciosa e snob, tutto cambia quando è il suo metalupo, Lady, ad essere ucciso, e non quello della sorella. Le ingiustizie iniziano a toccare la sua vita dorata e felice, e anche il suo amore per il promesso sposo inizia a vacillare.

Ma la vera rivoluzione avviene quando suo padre è decapitato davanti ai suoi occhi, nonostante le sue preghiere al re. E’ l’inizio di una lunga serie di sfortune che coprirà la bella giovane, eppure anche della simpatia da parte dei fan. La sua tenace nel sopravvivere in un ambiente ostile è invidiabile. Sansa, in mezzo al clangore e alla rozzezza della guerra, riesce comunque a mantenere il suo appeal da lady, proprio come i suoi cari le hanno insegnato. Si rivelerà una donna forte, e avremo molto da aspettarci da lei

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here