CONDIVIDI

Game of Thrones 6 sta confermando una tendenza precedentemente inesplorata: il riportare in vita personaggi morti (o creduti tali).

Così è stato per l’iconico Jon Snow, così per Benjen Stark, la cui provvidenziale apparizione al nipote Bran ha aperto un nuovo importantissimo scenario per gli sviluppi della trama. Perché, dunque, questa serie di ritorni dovrebbe fermarsi qui? La sesta stagione della serie HBO sembra dunque il momento propizio per una nuova clamorosa resurrezione: stando a quanto emerge dai libri di George R.R. Martin il personaggio più papabile sarebbe Catelyn Stark, ma in realtà una interessante teoria elaborata dai fan di Game of Thrones punterebbe su un personaggio di differente statura, il Mastino (alias Sandor Clegane).

Il Mastino, interpretato dal gigantesco attore scozzese Rory McCann, lo avevamo lasciato in agonia, al termine della quarta stagione di GoT, lasciato morire da Arya Stark, dopo il duello perso con Brienne di Tarth. Siamo sicuri però sia davvero passato a miglior vita? Torniamo un attimo al libro: in un capitolo de Le cronache del ghiaccio e del fuoco, un importante membro del Culto dei Sette rivela di aver assistito il Mastino fino alla sua fine. Una fine che potrebbe sottintendere una rinascita di Sandor in seno al nuovo Culto. Tale personaggio corrisponde a grandi linee a quello che dovrebbe interpretare l’attore Ian McShane, che lo scorso marzo, intervistato dalla BBC, si è lasciato scappare una sorta di spoiler: “Il mio personaggio è un ex guerriero diventato un pacifista, perciò sono alla guida di queste persone pacifiste, una sorta di tribù. Porterò indietro un personaggio amato da molti che tutti credono morto“. E tale personaggio non può chiaramente essere Jon Snow.

Il Mastino tornerà dunque in campo, seppur inizialmente come inoffensivo uomo di pace.

Ora, l’altra parte interessante della teoria: nonostante l’apparente alleanza tra l’Alto Passero e Re Tommen, è evidente che tra Corona (rappresentata in primis dai Lannister) e Fede (il nuovo Culto) ci sarà uno scontro. Cersei, in particolare, potrebbe affrontare un processo per singolar tenzone dopo aver subito la walk of atonement, e in tal caso il suo campione (come era stato per il processo a Tyrion) sarebbe ovviamente la Montagna, Greogr Clegane. E se il guerriero scelto dal Culto fosse proprio il redivivo Mastino? Sin dal primo episodio di Game of Thrones, quando abbiamo conosciuto i trascorsi ustionanti tra i fratelli Clegane, il rapporto tra Sandor e Gregor è sempre apparso come un conto aperto.

Il prossimo episodio di Game of Thrones, in onda domenica prossima negli USA (in nottata su Sky Atlantic HD) è intitolato The broken man: in attesa di scoprire se tale teoria avrà un fondamento, i fan della serie si sono divertiti con Photoshop.

Un manifesto fan-made che 'preannuncia' la sfida tra i fratelli Clegane e quella tra Jon e Ramsay Snow (lollus.tumblr.com)
Un manifesto fan-made che ‘preannuncia’ la sfida tra i fratelli Clegane e quella tra Jon e Ramsay Snow (lollus.tumblr.com)

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here