CONDIVIDI

Il giorno tanto atteso è arrivato: stanotte Sky Atlantic HD manderà in onda, in contemporanea con gli USA, The battle of the bastards, il nono episodio della sesta stagione di Game of Thrones, quello che mostrerà, con tutta probabilità, la resa dei conti tra l’esercito guidato da Jon Snow e Sansa Stark e quello di Ramsay Bolton, per il dominio del nord di Westeros.

Alcuni siti riportano da giorni una trama basata su presunti leak, a loro dire, scovati in rete, ma l’esito della grande battaglia – non c’è leak che tenga – sarà incerto fino alla fine. La maggioranza dei fan di Game of Thrones sembra parteggiare per lo schieramento Jon Snow, ma non mancano quelli che pregustano un possibile, clamoroso, successo del diabolico Ramsay, che suonerebbe un po’ come la vittoria dei nazisti sugli Alleati. Cosa dobbiamo aspettarci, in sostanza, dalla battaglia dei bastardi?

L’esercito di Jon e Sansa, almeno numericamente, pare in inferiorità rispetto a quello avversario: nonostante ciò, c’è chi si aspetta un intervento degli uomini guidati da Petyr Baelish (Ditocorto) in loro soccorso, ma una teoria apparsa su Reddit chiama in causa un altro possibile, oltreché suggestivo, alleato dei figli di Ned Stark: Howland Reed, padre di Jojen, compagno di ventura di Bran Stark. Il Lord della Torre delle Acque Grigie, oltreché capo dei Crannogmen, secondo tale teoria, potrebbe infatti unirsi allo scontro attaccando i Bolton sul versante opposto. Soprattutto, questa speculazione pare azzeccata perché avrebbe strettamente a che fare con uno dei canovacci delle ultime stagioni di Game of Thrones, le vere origini di Jon Snow: apparso a Bran durante una delle sue prime visioni, Howland Reed era a fianco di Ned Stark nel celeberrimo evento della Torre della Gioia, quello che segnerebbe il ritrovamento del neonato Jon, appena dato alla luce dall’agonizzante Lyanna Stark. Se le cose dovessero andare così, con gli uomini di Reed decisivi nello scontro con Ramsay, si potrà già pensare allo step successivo, la probabile verità rivelata da Howland all’ancora ignaro Jon (sarà davvero R+L=J?).

Howland Reed e Ned Stark nella visione di Bran
Howland Reed e Ned Stark nella visione di Bran

Oltreché l’esito della battle of the bastards, scopriremo finalmente che Ned Stark non era padre ma zio di Jon Snow? E a proposito di zii, che fine ha fatto Benjen Stark dopo il grande ritorno in scena? E i 62 uomini che la piccola Lyanna Mormont ha offerto a supporto degli Stark faranno la loro porca figura? Prepariamoci la sveglia, stanotte avremo le risposte che cerchiamo.

[Foto: HBO]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here