CONDIVIDI

Le strade di Guidonia– cittadina in provincia di Roma- non sono mai state così piene, in particolar modo la zona comunale che, solitamente, risulta quasi deserta. Le casalinghe sono appostate lì da questa mattina e le lavoratrici hanno fatto una corsa nel tentativo di trovare un parcheggio quanto più possibile vicino alla piazza del mercato. Perché? L’attore Gabriel Garko è arrivato a Guidonia per girare la fiction prevista per quest’autunno “Non è stato mio figlio“- titolo ancora provvisorio- insieme a Stefania Sandrelli e Anna Galiena, che dovrebbero arrivare nel terzo comune più grande della regione laziale tra domani e dopodomani, per girare delle scene insieme a Gabriel Garko. Una fiction, questa, che l’attore avrebbe dovuto girare insieme a Virna Lisi, l’attrice recentemente scomparsa.

Non è stato mio figlio” sarà una fiction incorniciata da sangue, passione e colpi di scena, che vede Gabriel Garko vestire i panni di Andrea Veraldi, il primogenito di una famiglia di imprenditori accusato di omicidio. Il protagonista dovrà dimostrare di essere innocente, lanciandosi in un marasma totale che sconvolgerà la sua vita e la calma della quotidianità familiare, mettendolo in cattiva luce davanti gli occhi di Nunzia, una ragazza di cui è follemente innamorato.

Eligio Rubeis, sindaco di Guidonia, è molto emozionato e decisamente orgoglioso per una simile presenza nella città romana, predisponendo addirittura l’autorizzazioni per poter occupare piazza Matteotti e tutti gli uffici di Palazzo Guidoni. Rubeis, inoltre, afferma «Sono orgoglioso di ricevere apprezzamenti sulla bellezza di uno spazio architettonico che, in qualità di sindaco, ho contribuito a restaurare. Piazza Matteotti è il cuore, il simbolo di fondazione, di Guidonia».

In esclusiva per i lettori, Blog di Cultura vi rilascia le foto di Gabriel Garko sul set di Guidonia che, guardandole attentamente, sembrerebbero smentire la sua esagerazione con il botulino.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here