CONDIVIDI

Gabriel Garko è stato ricoverato all’ospedale di Sanremo in seguito ad un’esplosione avvenuta all’interno della villa nella quale risiedeva. L’attore, che si trovava nella Riviera per la preparazione al Festival di Sanremo, ha riportato alcune ferite a seguito del crollo dei calcinacci, ma non dovrebbe essere in condizioni gravi.

L’esplosione è avvenuta verso le ore 9 di questa mattina, lunedì 1 febbraio 2016; oltre a Garko, anche un giovane ragazzo che si trovava nella villa è stato trasportato in ospedale, sotto shock, mentre sembra che un’anziana donna, forse la padrona di casa, abbia perso la vita a causa del triste incidente.

Garko, chiamato da Carlo Conti nella conduzione del celebre Festival di Sanremo, nel quale sarà affiancato anche da Madalina Ghenea e Virginia Raffaele, è ora ricoverato nell’ospedale di Sanremo, senza però ferite gravi, ma completamente sotto shock: la prognosi potrebbe essere di circa 10-15 giorni. Secondo alcune indiscrezioni, l’attore si sarebbe salvato perché si trovava al piano inferiore della villetta, mentre lo scoppio sarebbe avvenuto al piano superiore.

L’attore si trovava a Villa Rosa, una villetta nel quartiere residenziale Solaro, in attesa di essere trasferito in un hotel della zona per i giorni della rassegna. Non si conoscono ancora le cause dell’esplosione – secondo le prime informazioni trapelate potrebbe trattarsi di una fuga di gas – ma sono già state diffuse in rete le foto della casa semi-distrutta.

Gabriel Garko

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here