CONDIVIDI

La vita è difficile, e mette sempre la prova tutti.
Lo sa bene Floriana Secondi, che, dopo l’abbandono da parte della madre, l’infanzia passata in orfanotrofio e le difficoltà di dover crescere e badare a se stessa da sola, adesso si ritrova a crescere suo figlio Domiziano senza l’aiuto di nessuno: la storia con Mirko Santini, padre del bambino, è finita.
La situazione appare critica per l’ex del “Grande Fratello 3”, che ospite qualche tempo fa di Barba d’Urso a “Domenica live”, ha lanciato un appello: “Aiutatemi sono in mezzo a una strada”.
Oggi però, a 40 anni da poco compiuti, la vincitrice del reality cerca la rivincita ad una vita dura, e soprattutto spiega le sue parole dicendo: “Sono stata fraintesa, la mia era una battuta che significa: “Ma come, mi hai abbandonato”. Per fortuna io mi sono sempre arrangiata. Sono intraprendente e lavoro sodo”.
In questi anni è cambiata molto, moltissimo, soprattutto grazie al suo ruolo di mamma, perché prendendosi cura del suo bimbo è cresciuta: “Si mi ha fatto crescere. Sono più donna e più forte”.
E infatti per lei l’educazione è importantissima. Col suo bimbo è davvero intransigente: “Voglio che mi figlio cresca  educato e rispettoso. Ma io ho un bel caratterino. Ogni tanto mi scuso con lui per essere troppo esuberante e gli dico: “Magari avresti voluto un’altra mamma”. Lui però mi abbraccia, e io mi sciolgo!”.
Domiziano è tutto il suo mondo, anche se è diverso da lei: “È il mio
opposto – rivela -. Siamo come il diavolo e l’acquasanta” Nonostante abbia solo nove anni, sembra più grande della sua età. È un ragazzino prudente, ha modi e toni diversi dai miei e poi mi fa sorridere”.
Il suo bambino è tutto il suo mondo, una piccola gioia dopo una vita d’inferno.
Infatti Domiziano è la sua rinascita e la sua forza.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 3 =