CONDIVIDI
Ph. © TONINO MUCI/FM2

Mentre ancora non si placano le polemiche sul licenziamento di Fabio e Mingo da Striscia la Notizia, Antonio Ricci sta già guardando al futuro. Perché morto un papa, se ne fa subito un altro. E così la redazione del tg satirico di Canale 5 è già al lavoro per trovare nuovi corrispondenti dalla Puglia e sostituire così i due inviati, licenziati per aver realizzato servizi tarocchi.

L’ipotesi sul nuovo inviato di Striscia arriva direttamente dall’edizione pugliese di Repubblica, che parla di “contatti e provini” con Almo Bibolotti, il secondo classificato della terza edizione di MasterChef. Pur non essendoci ancora l’ufficialità, la notizia sembra essere qualcosa di più di un semplice rumor, e le dichiarazioni rilasciate dall’ex concorrente del cooking talent di Sky Uno al Corriere del Mezzogiorno, infatti, fanno pensare che manchi poco all’annuncio ufficiale.

Fabio e Mingo, ecco chi li sostituirà a Striscia la Notizia

“Non tradirò la mia passione: dovrò occuparmi di servizi sul cibo per smascherare truffe alimentari”, ha dichiarato lo chef pugliese che, nonostante abbia in ballo altri progetti per il futuro, è molto tentato dalla proposta. Del resto Bibolotti non ha mai mancato di appoggiare Striscia la Notizia in merito alla campagna contro Stefano Callegaro, vincitore di MasterChef 4, accusato dal tg di Ricci di essere in realtà uno chef professionista e di aver omesso la cosa al momento dei casting. In un post dello scorso 12 aprile pubblicato su Facebook, Bibolotti aveva espresso tutto il suo apprezzamento per l’inchiesta portata avanti da Striscia: «Apprezzo Striscia, davvero la voce della verità. Quella verità che spesso manca per fare dell’ Italia una grande Nazione e aborrisco l’ignoranza di chi con spocchia e presunzione, getta fango su una Italia onesta che lavora con sacrificio e crede ancora che i sogni possano diventare realtà».

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here