CONDIVIDI

“Domenica Live” torna a dedicare uno spazio a Rita, l’ex moglie di Totò Schillaci. La donna, che secondo i giornali aveva tentato il suicidio a causa di uno sfratto, è impegnata da 20 anni in una causa per debiti legati ad un legame presunto con una gioielleria, più volte si è dichiarata innocente davanti le telecamere.

Il 28 Aprile intanto dovrebbe essere messo in atto lo sfratto, e Rita Bonaccorso torna a dichiararsi ancora non colpevole, e lo fa stavolta in un collegamento davanti casa sua. Attimi a tratti surreali in cui la stessa D’Urso riprende l’intervistata che, visibilmente colpita dalla situazione, si lascia andare a dichiarazioni al limite, asserendo ad esempio che negli sfratti le forze dell’ordine utilizzerebbero armi da fuoco in caso di resistenza.

E verso il finale del collegamento, un trio di persone con una maglietta gialla, la cosiddetta “Banda Panetta”, irrompe davanti le telecamere per scagliarsi contro le istituzioni, considerate colpevoli di eccessiva durezza in casi come quello che stanno colpendo l’ex moglie di Totò Schillaci.

Barbara D’Urso chiude il programma e, nel salutare Rita Bonaccorso, si dice contenta di aver dato spazio a questa istanza, augurandosi che la situazione possa presto prendere una piega migliore.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 3 =