CONDIVIDI
Daniele Bossari racconta di quando voleva morire

Daniele Bossari ha raccontato la notte più drammatica della sua vita quando avrebbe accettato anche di morire.

Il vincitore del Grande Fratello VIP, Daniele Bossari, ha rilasciato una intervista al settimanale “Chi” e in particolare ha raccontato di una sera quando era giunto alla conclusione che era meglio farla finita.

A tal riguardo ha dichiarato: ‘Ero davanti lo specchio ma non vedevo la mia immagine riflessa. Muovevo la mano, cercavo la bottiglietta di whisky. Bevevo un goccio. Poi stringevo il cuscino. Spegnevo gli occhi. Viaggiavo con la testa. Ed ecco che tutto tornava normale in quell’atrio di casa. Da solo. Lontano da Filippa, lontano da mia figlia Stella, sempre più lontano dalla vita che se fosse finita quella sera, se mi fossi spento… lo avrei accettato. Forse lo stavo cercando il fine vita. Era la sera in cui sono affondato’.

Un successo ottenuto troppo presto e poi perso.

Daniele Bossari ha spiegato: ‘Tutto ha iniziato a girare al contrario. Il telefono che non squilla più, il lavoro che manca, tu che passi tra la gente e nessuno ti dedica un ciao amichevole, gli amici che non erano amici. Ho conosciuto il successo da giovanissimo, ho sentito di avere il mondo in mano, ma non avevo fatto i conti con la vita. Proprio quando sei in alto, ti arriva la stecca sulle gambe, che però non ti spezza e non ti piega subito, ma piano, piano. Fino a quando, poi, hai due possibilità: vivi o muori’.

Tutto è cambiato grazie al GF Vip: ‘Il GF Vip è stato una terapia molto più ampia di una conversione. Nei ricordi ho ritrovato me stesso, Filippa, la voglia di amarci come due ragazzini, di desiderarci, di sposarla, di fare un figlio, di dare un fratellino a Stella’.

Per il momento è tutto, restate sintonizzati con noi di blogdicultura per conoscere le ultime notizie di tv e spettacolo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here