CONDIVIDI

Ieri sera su La7 è andata in onda l’ultima puntata della stagione di Crozza nel Paese delle Meraviglie; la serata inizia già con qualche dubbio tra i telespettatori. Infatti alle 21.10 Lilli Gruber dà la linea a Giovanni Floris e “Di Martedì”; evidentemente, si trattava di una replica causata dallo sciopero odierno, come di consueto inizia “Crozza nel Paese delle Meraviglie”.

Il programma inizia con la canzone “Vita da Napolitano”, non mancano i riferimenti a Carminati e Mafia capitale. “Con quest’andazzo, io me ne andrei…” canta il Presidente della Repubblica. Dopo la consueta presa in giro politica con Napolitano, Crozza passa ad altre imitazioni tra le quali Marchionne che vuole trasferire la sede della Ferrari a Londra: “Ho il citofono a Zurigo, la scrivania in Polonia, il portaombrelli a New York”. “Non è che ad Amerigo Vespucci hanno detto ‘bastar*o, sei italiano, devi navigare in Italia…”. Non mancano nemmeno le imitazioni di Matteo Renzi in questa serata conclusiva e di Matteo Salvini per il quale parte un grande monologo su di lui e sulla Lega.

La puntata continua a suon di sport; si parla infatti di calcio. Sampdoria e Genoa sono altissime in classifica. “L’ultima volta che è accaduta c’era ancora la Pangea”. Genova, dice, è una città bellissima (“…quando non piove”) e tranquilla. Ma, si chiede, “cosa c’entra con questa città… quest’uomo?”. L’uomo in questione è Massimo Ferrero. Arriva quindi pronta l’imitazione del Presidente della Sampdoria. La puntata va verso la chiusura con l’immancabile imitazione del senatore Razzi e la sua canzoncina di Natale rivisitata. Si chiude con Kazzenger, “il programma che sta alla scienza come il lanciafiamme sta alla depilazione delle sopracciglia”.

Quello che ha lasciato tutto il pubblico di Maurizio Crozza stupito è stata la chiusura veloce, improvvisa e senza saluti della puntata che appariva quasi tagliata. Il conduttore spiega la scelta attraverso un tweet dal suo profilo ufficiale. Il prossimo appuntamento è a febbraio.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here