CONDIVIDI

Non c’è personaggio, politico o dello spettacolo, che Maurizio Crozza non abbia imitato. Anzi, è quasi un’offesa se il comico non veste i panni di qualcuno nel suo programma Crozza Nel Paese delle Meraviglie.

Questa volta è toccato all’ex sindaco della città di Salerno, Vincenzo De Luca, soprannominato ‘Lo Sceriffo’. L’uomo è ora candidato al posto di governatore della regione Campania.

Nella puntata del 15 maggio Crozza non risparmia certo le battute pungenti: a un fittizio intervistatore che gli chiede della questione Travaglio, risponde “Travaglio, eh…lo vorrei incontrare nel sottoscala, e dargli il colpo finale come con un coniglio“.

Ma la vera chicca è il suo vanto di aver trasformato Salerno da cittadina primitiva a metropoli all’avanguardia, paragonabile solo alla futuristica Tokyo.

Tra gesti caratteristici e battute ripetute al limite dell’assurdo, non si può non sorridere. Poi però, pensando che ogni imitazione nasce da un fondo di verità, il sorriso si trasforma in una smorfia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here