CONDIVIDI

Dopo poliziotti, medici e creature sovrannaturali, arrivano anche i pompieri nel palinsesto televisivo: parte domani, in prima serata su Italia Uno, la prima stagione di Chicago Fire. 24 episodi che promettono di tenere i telespettatori incollati al piccolo schermo: la pubblicità non è stata risparmiata, visto il debutto di una nuova serie dopo le tante repliche estive.

La serie segue le vicende di alcuni pompieri e paramedici del Chicago Fire Department. Quando un membro della squadra muore, si generano tensioni e conflitti tra i colleghi: ma i problemi personali devono passare in secondo piano quando si tratta di lavoro, soprattutto se si devono salvare vite umane.

Tra i protagonisti troviamo il fascinoso Matthew Casey, interpretato da Jesse Spencer (reduce dal successo di Dottor House), Kelly Severide, l’adrenalinico tenente interpretato da Taylor Kinney, e il paramedico Gabriela Dawson, che in televisione ha il volto di Monica Raymund. Un cast brillante che non promette delusioni.

Si tratta della prima volta per la figura del pompiere, nell’ambito delle serie televisive: questo lavoro è forse poco interessante e misterioso in confronto al medico o all’investigatore, ma si tratta comunque di un impiego ad alta tensione. Non mancheranno perciò le scene di adrenalina, come pure gli intrecci romantici, vero motore di un telefilm che si rispetti.

Le avventure del Chicago Firehouse 51 non finiranno però con la prima stagione: negli Stati Uniti è già andata in onda la seconda stagione, e il prossimo autunno debutterà la terza. Un successo scoppiettante che potrebbe presto riprodursi anche in Italia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here