CONDIVIDI

Erano gli anni ’60 quando uno dei conduttori italiani più conosciuti approdava per la prima volta in televisione con un programma di successo. Da allora è passato molto tempo ed è diventato sempre più difficile ricordare tutti i programmi condotti da Pippo Baudo. Sì, stiamo parlando proprio di lui, del conduttore di Canzonissima, di Domenica In e di ben 13 edizioni del Festival di Sanremo, solo per citarne alcuni dal momento che la lista è troppo lunga.

Con centinaia di trasmissioni condotte, Pippo Baudo è sicuramente uno dei volti principali della televisione italiana. Ha trascorso ben 54 anni alla Rai, passando per due volte anche dagli studi di Fininvest e successivamente Mediaset, dimostrando di essere uno dei conduttori più richiesti. Il suo successo non è cosa da poco, e per tanti anni il suo nome è stato affiancato a programmi e varietà di grande impatto. A partire dagli anni 2000, comunque, la presenza di Baudo sul piccolo schermo ha iniziato a diminuire sensibilmente, fino ad arrivare ad oggi.

Sono ormai anni che Baudo continua a dichiarare che riapparirà presto in televisione con un programma tutto suo, tanto per cambiare. Sono in molti ad attendere un suo ritorno, ma quando arriverà questo momento? Forse a breve, non lo sappiamo, ma nell’attesa possiamo cercare di scoprire insieme di che cosa si è occupato di recente.

Dalla stagione televisiva 2010/2011 ha lasciato definitivamente la conduzione di Domenica In, passata nelle mani di Lorella Cuccarini. Nel 2012 ha condotto eccezionalmente una puntata de Le Iene su Italia1, al fianco di Ilary Blasi e Enrico Brignano. Nel 2013, invece, è stato invitato come ospite al Festival di Sanremo, dove ha ricevuto il premio Città di Sanremo e una lunga standing ovation da parte del pubblico. Infine, nel 2014 è apparso al fianco di Laura Pausini all’apertura dello show Stasera Laura: ho creduto in un sogno.

Dal 2014 in poi ha ricoperto il ruolo di giurato in Si può fare!, programma di Carlo Conti, e ha deciso di tornare alle origini dedicando il suo tempo al teatro e in particolare al Teatro Sistina di Roma con lo spettacolo Sistina Story. Insomma, i successi di Pippo sono tanti e le promesse di tornare presto sul piccolo schermo sono ancora più numerose. A questo punto, possiamo solo sperare che questo stand-by televisivo finisca presto.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here