Oggi Edoardo Leo, attore, regista e sceneggiatore italiano, compie 45 anni. Alle sue spalle ha una carriera molto ricca, ha preso parte a più di 4 serie Tv, e ha girato 29 film, tra cui 4 in veste di regista.

In occasione del suo compleanno noi di Blog di cultura abbiamo scelto i cinque film più belli dell’attore romano, cinque pellicole che vale la pena vedere. E se qualcuno di questi vi era sfuggito, questa è l’occasione giusta per rimediare.

1 – Perfetti sconosciuti.

Un film del 2016 di Paolo Genovese. Nel cast oltre ad Edoardo Leo, Giuseppe Battiston, Alba Rohrwacher, Kasia Smutnia, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo e Valerio Mastandrea. Una brillante commedia sull’amicizia, sull’amore e sul tradimento, che porterà quattro coppie di amici a confrontarsi e a scoprire di essere “perfetti sconosciuti”, dopo un gioco fatto durante una cena. Per questa pellicola Leo ha vinto il Nastro d’argento speciale insieme a tutto il cast.

2 – Noi e la Giulia.

Film del 2015 diretto e interpretato da Edoardo Leo. Nel cast anche Anna Foglietta , Carlo Buccirosso, Claudio Amendola, Luca Argentero e Stefano Fresi. Diego, Fausto e Claudio sono tre quarantenni insoddisfatti della vita che da perfetti sconosciuti si ritrovano uniti nell’impresa di aprire un agriturismo. A loro si uniranno Sergio ed Elisa. Il loro sogno sarà ostacolato da Vito, un camorrista venuto a chiedere il pizzo alla guida di una vecchia Giulia 1300. Da qui partirà un’avventura imprevista e tragicomica. I premi ricevuti per questa pellicola da Edoardo sono stati: un David di Donatello e un Nastro d’Argento.

3 – Smetto quando voglio.

Film del 2014 diretto da Sydney Sibilia, con Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo. È la storia di un gruppo di brillanti ricercatori universitari che tentano di uscire dal mondo della precarietà, producendo e spacciando smart drugs. Agli inizi del 2017 è uscito il sequel “Smetto quando voglio – Masterclass”, ed è già in progetto un terzo capitolo “Smetto quando voglio – Ad Honorem”.

4 – Tutta colpa di Freud.

Spassosa commedia di Paolo Genovese del 2014. Con Marco Giallini, Anna Foglietta, Laura Adriani, Vittoria Puccini, Alessandro Gassman, Claudia Gerini, Paolo Calabresi e tanti altri. Il protagonista è uno psicoanalista, padre di tre figlie femmine in crisi: una lesbica delusa che prova a diventare etero, una diciottenne invaghita di un uomo maturo, una libraia attratta da un ladro di libri. Tutte e tre finiscono per irrompere nello studio del papà per parlare dei propri problemi.

5 – Che vuoi che sia.

Ancora un’altra pellicola in cui Edoardo Leo oltre ad essere uno dei protagonisti è anche alla regia. E’ una commedia del 2016 con Anna Foglietta e Rocco Papaleo. I coniugi Claudio e Anna vogliono cambiare la loro condizione economica. Le loro speranze future sono riposte in una piattaforma web ideata da Claudio, ma il crowdfunding lanciato per svilupparla non dà i risultati auspicati. Una sera in preda all’alcool e alla delusione, Claudio e Anna registrano una notte di sesso, e lo postano sul sito. A nulla varranno i tentativi della coppia di cancellare l’account, e i due dovranno confrontarsi con le reazioni del mondo alla loro iniziativa: non solo quelle virtuali del popolo della rete, ma anche quelle, molto reali, di amici, colleghi, parenti e vicini di casa.

Ti Potrebbe Interessare Anche:

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO