CONDIVIDI

Lunghi capelli biondi, sguardo ammaliante e una figura fascinosa: è Brigitte Bardot, icona dello stile anni Sessanta al pari di Marylin Monroe e Jackie Kennedy, che oggi compie 80 anni. Cresciuta in una famiglia di industriali, già dal 1952 si dedica al cinema, grazie soprattutto alla sua bellezza.

Ma il successo di B.B. non si ferma qui: non solo è bella, ma anche intelligente e sa cosa vuole. Non si monta la testa e spazia in vari campi artistici: oltre al cinema, con cui approda anche ad Hollywood, si dedica alla musica e all’attivismo in favore degli animali, oltre che ad un impegno in politica in favore della Destra francese.

Come la maggior parte delle donne famose, ha avuto una vita sentimentale travagliata, con tre matrimoni all’attivo e un quarto che dura tuttora con Bernard d’Ormale, politico, un figlio e vari flirt con personaggi famosi.

Con le sue performance ha ispirato e fatto sognare intere generazioni, tanto da essere considerata l’icona sensuale della sua epoca: non mancano episodi pieni di scalpore, soprattutto nei puritani Stati Uniti, dove farsi vedere in bikini non era certo l’atteggiamento giusto per piacere e farsi strada.

Eppure Brigitte ce la fa, diventa famosa, e sa anche quando è il caso di fermarsi e puntare di più sul proprio cervello piuttosto che sul proprio corpo: è del 1974 il suo ritiro dalle scene, avendo già realizzato una cinquantina di film e diversi album discografici. E’ una rarità, ormai, trovare donne così belle che sanno imporsi nel mondo dello spettacolo e non utilizzare solo il proprio corpo come arma: sarà per questo che Brigitte riesce a farsi ricordare ancora oggi?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here