CONDIVIDI

Dopo lo straordinario successo della prima stagione torneranno prossimamente su Rai 1 le avventure dei Braccialetti Rossi. Prenderanno il via a breve, infatti, le riprese della seconda stagione della serie cult diretta da Giacomo Campiotti che ha per protagonisti un gruppo di giovani pazienti ricoverati nel reparto pediatrico di un ospedale pugliese e alle prese con diverse malattie, più o meno gravi. Ispirata alla serie tv spagnola Pulseras rojas, la fiction italiana prodotta dalla Palomar in collaborazione con Rai Fiction e andata in onda dal 26 Gennaio al 2 Marzo si è rivelata un vero e proprio fenomeno mediatico: l’ultima puntata ha registrato oltre 7 milioni di telespettatori ma il boom ha riguardato anche i social network, con milioni di interazioni su Facebook e tropi tend mondiale su Twitter.

Il successo incredibile ha spinto la produzione a mettere subito in cantiere non solo una seconda stagione ma addirittura anche una terza, rispettivamente di quattro puntate ciascuna. In totale otto episodi, due in più della prima stagione, ma spalmati in due serie distinte. Una scelta che come ha spiegato Carlo Degli Esposti serve “per curare al massimo la qualità”. Il primo ciak è già fissato in Puglia non prima del prossimo luglio a causa di impegni scolastici improrogabili dei giovani attori.

Confermato in blocco il cast, nonostante nei mesi scorsi si siano rincorse voci della morte scenica di uno dei protagonisti. In realtà le anticipazioni sulla trama sono davvero poche e non è escluso che potrebbe discostarsi dal format originale, in cui appunto era prevista la morte di Leo per l’insorgere di nuovi tumori. Come anticipa l’ANSA, nella prossima serie Leo avrà una gamba, Vale sarà più consapevole del ruolo di vice leader e Cris farà ritorno in ospedale dopo essersi allontanata. Rivedremo anche Toni e Rocco, finalmente uscito dal coma, e Davide che, nonostante sia morto nella prima stagione, tornerà sotto forma di angelo guida per i suoi amici.

In attesa di rivederli in Tv, i sei “Braccialetti rossi”, Leo (Carmine Buschino), Cris (Aurora Ruffino), Vale (Brando Pacitto), Davide (Mirko Trovato), Toni (Pio Luigi Piscicelli) e Rocco (Lorenzo Guidi), hanno incontrato i loro numerosissimi sostenitori sabato 31 maggio in un evento-concerto al Palasavelli di Porto San Giorgio (Fermo). Migliaia di fan giunti da tutta Italia hanno partecipato al Braccialetti rossi live, sommergendo di calore i loro beniamini e cantando insieme a loro gli inni dei Watanker da “Credi” a “Io non ho finiti” fino al grido di battaglia “Watanka”. Con i giovani attori sul palco c’erano anche i musicisti Niccolò Agliardi, Emis Killa, Francesco Facchinetti, Veronica De Simone, Emma (in collegamento video) e Laura Pausini, intervenuta telefonicamente. L’entusiasmo è stato tale che già si pensa a replicare l’evento in altre regioni di Italia. In pole position ci sono Puglia, Sicilia e Campania. Di certo c’è che “Braccialetti Live” sarà trasmesso su Rai uno come ha cinguettato il direttore di rete Giancarlo Leone. Non resta che attendere.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here