CONDIVIDI

Questa pubblicità sponsorizza il restauro del monumento ai Caduti del mare
È questa la scritta che troviamo a giustificare la presenza di una gigantesca Belen Rodriguez in biancheria intima sul lungomare di Napoli. presenza che non ha mancato di scatenare polemiche.

Quattro gigantografie della modella argentina circondano la colonna spezzata in Piazza della Vittoria, omaggio ai morti della battaglia di Lissa avvenuta nel 1866 nell’ambito della terza guerra di indipendenza italiana.

I cartelloni raffiguranti la seducente showgirl rientrano nel progetto “monumentando” che permetterà alla città di restaurare 27 monumenti a costo zero, grazie a sponsor privati. Un’iniziativa simile è senza ombra di dubbio nobile e utilissima, ma probabilmente i napoletani preoccupati per la moralità dei propri concittadini avrebbero preferito una pubblicità più innocente e sobria.

Sarà anche vero che il corpo sinuoso della Rodriguez può snaturare quello che viene definito da molti “uno dei più bei panorami del mondo“, ma forse per amore dell’archeologia e della storia ci si potrebbe sforzare di chiudere un occhio, o anche entrambi, finché il restauro non sarà completato. In fondo non si dice spesso che “il fine giustifica i mezzi”?

Belen in lingerie, polemica per il monumento a Napoli

[Photo Credits: www.napolitoday.it]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here