CONDIVIDI
il Segreto

La prossima puntata della soap Il Segreto trasmessa venerdì 8 maggio vedrà concentrare l’attenzione sulla disperazione di Aurora Castro. Infatti, i documenti provenienti dal collegio in Svizzera presso cui ha studiato Medicina, seguendo la passione della madre, proveranno che la vera figlia della levatrice di Puente Viejo sia proprio la pericolosa Jacinta. Il pubblico affezionato alla fiction spagnola capirà subito che dietro tutto ciò ci siano le macchinazioni e le conoscenze di Donna Francisca, alleatasi con la Ramos per togliere definitivamente di mezzo la figlia di Pepa.

Il Segreto nasconde molte intricate vicende e segreti mai svelati intricati nella trama centrale. La verità sarà sempre più aspra e difficile da accettare per la povera Aurora e riuscirà a non perdere il controllo grazie all’aiuto di Candela e del fratello Gonzalo. Jacinta è riuscita, quindi, a manipolare i documenti e ha in mente un nuovo obiettivo: allontanare per sempre dal padre Tristan la figlia e impossessarsi così dell’eredità di Donna Agueda, madre di Pepa e proprietaria de El Jaral.

Intanto Rosario scoprirà la verità su Aurora e Anibal annuncerà una notizia che porterà la povera Rita ad angosciarsi. In che modo la buona donna scoprirà la verità? Rosario, che ha intuito che l’aiutante della pasticcera sia la vera figlia del suo padrone, scoprirà la verità in merito alla manomissione dei documenti arrivati dal convitto svizzeri, carte che avrebbero potuto rivelare finalmente a Tristan la verità e capirà che la telefonata fatta dalla vera Aurora sia stata intercettata da Donna Francisca.

Anibal deciderà di annunciare a Rita e a Isidro la verità circa la sua condizione di salute, presto morirà perché una malattia lo sta lentamente consumando: gli resterà poco da vivere. Emilia e Alfonso, che riceveranno nuovi ospiti alla locanda, si rivolgeranno al sindaco in quanto saranno intenzionati ad adottare il piccolo bimbo ritrovato dalla donna. Per saperne di più non perdete la prossima puntata de Il Segreto su Canale 5.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here