CONDIVIDI

Dai Cesaroni a Che Dio ci aiuti, visti i dati di ascolto anche della seconda puntata (oltre il 25% di share), sembra proprio che Elena Sofia Ricci abbia fatto la scelta giusta ad abbandonare la Garbatella e indossare il velo monastico. La verve e la generosità della sua Suor Angela è stata ricompensata dai 6 milioni e mezzo di telespettatori che anche giovedì scorso si sono sintonizzati sulle nuove puntate di Che Dio ci aiuti 3 che come sempre ci hanno riservato sorprese, colpi di scena e anche un pizzico di amarezza. Prima di passare alle anticipazioni della terza puntata, in onda giovedì 9 ottobre, facciamo un passo indietro.

Cosa è successo nell’ultima puntata?

L’inizio di Nina come insegnante di liceo non è andato come ci si poteva immaginare. A darle del filo da torcere lo scontro con un giovane collega, Gregorio, ma soprattutto Alice, un’adolescente problematica e testarda disposta a tutto per aiutare economicamente la sua scapestrata madre, anche a prostituirsi. Con l’aiuto di Guido, Suor Angela e lo stesso Gregorio, Nina riuscirà a fermare in tempo Alice salvo poi quasi pentirsene quando la ragazza, abbandonata dalla madre, viene a stare in convento. Nel frattempo la convivenza tra Azzurra e Rosa si fa estremamente complicata: tra le due, che ancora ignorano di essere sorelle, le ripicche e le scaramucce sono all’ordine del giorno. E mentre Rosa cerca di insinuarsi nella vita di Guido e Davide, Azzurra rosa dalla gelosia inizia a frequentare Dario, il figliastro di Achille per il quale la ragazza ha iniziato a lavorare come “assistente personale”. Ma il secondo appuntamento con la fiction di Rai uno ci ha lasciato però con un grande magone e un velo di tristezza per la morte di Emilio. Tornato a Fabriano insieme a Margherita, Emilio ha nascosto a tutti le sue reali condizioni di salute: ha bisogno di un cuore nuovo, altrimenti rischia di morire. Consapevole di ciò e per garantire un futuro migliore alla sua famiglia, cerca di recuperare i soldi persi in un investimento sbagliato, con metodi a dir poco ortodossi. L’intervento provvidenziale di Suor Angela e Guido scongiura il peggio, ma la salute di Emilio peggiora improvvisamente proprio nell’esatto momento in cui Margherita inizia ad avvertire le prime doglie. Prima di morire però, Emilio riesce a realizzare il suo più grande desiderio: vedere sua figlia Anna. Muore così, con la sua piccola in braccio, tra il conforto di Suor Angela e la disperazione di Margherita.

Cosa succederà nella prossima puntata?

Nel primo episodio dal titolo “Io ti troverò”, Suor Angela sarà coinvolta in prima persona in un caso di cronaca piuttosto sospetto: il ritrovamento del passaporto di una ragazza scomparsa anni prima fa credere alla polizia che Sofia sia morta. Ma né i suoi genitori né la stessa religiosa sono convinti che si tratti della verità e insieme continuano a cercarla. Intanto, ad un mese dalla morte di Emilio, Margherita non ha ancora elaborato il lutto improvviso che l’ha colpita e riserva tutte le sue attenzioni sulla piccola Anna. Azzurra invece con la sua irruenza rischia di rovinare le “lezioni speciali” che Achille cerca di impartire al nipote Davide. Dal canto suo Guido inizia (e qui ci vuole un finalmente!) a dubitare della sincerità di Rosa e si convince sempre di più che l’atteggiamento della ragazza in realtà sia studiato a tavolino, ma non sa come comportarsi.

Nell’episodio seguente, “Non lasciarmi più”, finalmente conosceremo qualcosa in più della vita dell’esplosiva Suor Angela. Finora della suora sapevamo solo che da giovane era stata in carcere perché coinvolta in un omicidio che l’ha aiutata a trovare la fede, ma non a dire addio al suo carattere folle e anticonvenzionale. In questa puntata però sapremo qualcosa in più sulla sua famiglia d’origine, con l’arrivo al convento di Fabriano della sorella Elisa (Irene Ferri) e la nipotina Lulù. Nel tentativo di distogliere sua sorella dal commettere un grave errore, Suor Angela inizia a rendersi conto che questa sua vocazione l’ha allontanata fin troppo dalla sua famiglia, perciò cerca a suo modo di rimediare al senso di colpa che l’attanaglia. Mentre Nina inizia ad uscire dal guscio di negatività in cui si era rifugiata grazie all’amicizia di Gregorio, Azzurra e Guido sembrano aver ritrovato l’intesa perduta. Peccato che lui non sia proprio sincero con lei…

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here