CONDIVIDI

Mancano ormai pochissimi giorni all’inizio del Serale di Amici 2016 e tra i cantanti della squadra Bianca che si esibiranno sabato è presente anche la band “La Rua“, l’unica dell’edizione corrente di Amici ad essere stata ammessa al Serale. Questa band, che è entrata nella scuola nel mese di Novembre con il brano inedito “Il futuro era ieri“, è nata nel 2004 e propone un tipo di stile musicale chiamato “pop new folk“, conosciuto anche in Italia. Vediamo chi sono i musicisti che la compongono.

Amici 2016: chi sono i componenti della band 'La Rua'?

Daniele Incicco (voce e chitarra) è il frontman della band, ha 30 anni ed è nato a San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. Gli altri componenti sono: William D’Angelo (alla chitarra), Davide Fioravanti con più strumenti, quali il pianoforte, la fisarmonica e il glockenspiel; Nacor Fishetti alla batteria, Alessandro Charlie Mariani con la chitarra e il banjo, e Matteo Grandoni con il basso e contrabbasso.
Il nome della band, “La Rua”, significa “stradina” in dialetto ascolano. Tutti questi musicisti sono accomunati da un unico sogno: portare in Italia il pop new folk unito ai suoni elettronici.

Questo gruppo musicale, prima di occupare il banco della scuola di Amici, ha ottenuto numerose soddisfazioni professionali, tra le quali: la partecipazione al talent “Tu Si Que Vales“, oltre che al Festival di Castrocaro nella sezione “Voci nuove e volti nuovi”, e ha aperto alcuni concerti degli Imagine Dragons.

Amici 2016: chi sono i componenti della band 'La Rua'?

All’interno della scuola di Amici, però, il percorso di questa band è stato tutto tranne che semplice: numerosi sono stati i voti bassi dati dai professori (in particolare da Rudy Zerbi e Carlo di Francesco) e numerose le difficoltà nell’affrontare le sfide contro l’altra band in corsa per il Serale, i Nevenera. Questo li ha portati ad accedere al Serale con qualche difficoltà in più rispetto agli altri cantanti presenti in gara.

Ma ora che le porte del Serale sono quasi spalancate, riuscirà questa band a dimostrare di esserne all’altezza?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here