CONDIVIDI
weekend al cinema 30 settembre 1 ottobre

Avete deciso di passare il weekend al cinema ma non sapete ancora cosa guardare? Con l’inizio dell’Autunno sono tante le novità in arrivo sul grande schermo. Ecco allora le proposte più interessanti di Blog di Cultura per il vostro weekend al cinema (30 settembre – 1 ottobre).

Una famiglia

Di Sebastiano Riso, con Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel, Ennio Fantastichini, Pippo Delbono, Fortunato Cerlino, Matilda De Angelis.

Maria e Vincent sono una coppia apparentemente normale e felice che abita la Roma dei giorni nostri. I due portano avanti, ormai da anni, un progetto illegale: avere figli per poi venderli a famiglie che non possono averne. Ad un certo punto Maria ha voglia di avere una famiglia tutta sua, e si ribellerà quando suo marito non sarà d’accordo con l’abbandonare quella triste e segreta attività.

L’intrusa

Di Leonardo Di Costanzo, con Raffaella Giordano, Valentina Vannino, Marcello Fonte.

La sessantenne Giovanna gestisce con passione un centro di accoglienza. La forte identità e la quotidianeità della comunità saranno sconvolte dall’arrivo della moglie di un camorrista, che per motivi misteriosi ha deciso di nascondersi proprio in quel centro.

L’incredibile vita di Norman

Di Joseph Cedar, con Richard Gere, Michael Sheen, Steve Buscemi.

Norman Oppenheimer è un uomo umile e solitario, che in un momento complicato della sua vita, fa amicizia con un politico, Eshel. Tre anni dopo, quest’ultimo diventa un leader di fama mondiale, cambiando anche la vita di Norman, sia positivamente che negativamente.

Il contagio

Di Daniele Coluccini e Matteo Botrugno, con Vincenzo Salemme , Anna Foglietta, Vinicio Marchioni.

Marcello e Chiara vivono in una borgata suburbana di Roma. Lui fa uso di cocaina ed è uno spacciatore locale. Inoltre ha una relazione omosessuale segreta con Walter, un professore di origini borghesi. Quando il suo rapporto con la moglie diventa sempre più difficile, e quello con Walter al contrario cresce, Marcello si sente sempre più intrappolato.

Se volete che il vostro weekend al cinema sia all’insegna della paura potrete scegliere tra due titoli.

Mother!

Di Darren Aronofsky, con Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Michelle Pfeiffer.

Una giovane donna e suo marito, un poeta in crisi creativa, vivono serenamente in un’isolata casa di campagna. Quando lui accoglie in casa uno sconosciuto e tutta la sua famiglia inizieranno ad accadere cose che turberanno l’equilibrio della giovane coppia.

Jukai – La foresta dei suicidi

Di Jason Zada, con Natalie Dormer, Taylor Kinney, Yukiyoshi Ozawa.

La foresta Aokigahara, chiamata anche Jukai – La foresta dei suicidi, si trova ai piedi del monte Fuji, in Giappone. La giovane Sara vi si inoltra per ritrovare la gemella Jess che tutti credono morta. La ragazza è infatti scomparsa in circostanze misteriose proprio nel luogo in cui si recano le persone intenzionate a togliersi la vita. Ma Sara non si rassegna e troverà davanti a se orrende visioni di paura, dolore, e creature demoniache.

Alibi.com 

Di Philippe Lacheau, con Philippe Lacheau, Elodie Fontain, Julien Arruti.

Greg gestisce insieme a Augustin e Medhiha una società chiamata Alibi.com, che ha lo scopo di coprire le bugie e le infedeltà delle persone procurando a queste prove e alibi falsi. La società ha successo ma le cose si complicano quando Greg si innamora di Flo, una ragazza a cui non può rivelare il suo mestiere, poiché lei odia qualsiasi tipo di menzogna. In più il padre di Flo è un cliente di Greg.

Chi m’ha visto?

Di Alessandro Pondi, con Pierfrancesco Favino, Beppe Fiorello, Mariela Garriga.

Martino Piccione è un talentuoso musicista pugliese che però resta sempre all’ombra dei cantanti famosi che accompagna con la sua chitarra. Quando è stanco delle provocazioni dei suoi paesani, e deciso a raggiungere la fama che gli spetta, organizza insieme a Peppino un piano per attirare l’attenzione dei media. Così Martino trova un nascondiglio perfetto e organizza la sua sparizione.

Quale film sceglierete per il vostro weekend al cinema?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here