CONDIVIDI

Eccentrico, piuttosto chiaro il commento che si possa fare al rapper del North Dakota Wiz Khalifa. Un semplice figlio degli anni Ottanta che se ne va a spasso con un hoverboard che, per chi non lo ricordasse, è lo skateboard di Marty di “Ritorno al futuro“. La vicenda è stata raccontata dallo stesso rapper tramite il social network preferito delle star, Twitter: rifiutatosi di scendere dallo skate fluttuante nell’area passeggeri, i poliziotti lo avrebbero placcato piuttosto velocemente.

Su Twitter anche il video postato dallo stesso Wiz Khalifa con relativa spiegazione. “Sono stato preso e ammanettato in men che non si dica, è stato divertente. Loro amano dire ‘smettila di resistere’ (…). Tutto perché mi sono rifiutato di lasciare perdere una tecnologia che tutti quanti useranno nel giro di sei mesi. Ragazzi, fate quello che vi pare… Io rappresento la mia generazione e la mia generazione andrà in giro sugli hoverboard: se non ti piacciono, puoi succhiare il ****“.

Un arresto forse un po’ esagerato e a guardare la fotografia postata dal rapper non ci sono molti dubbi sul fatto che tutti quei poliziotti per un hoverboard siano decisamente troppi. All’aeroporto di Los Angeles i poliziotti le avranno viste di tutti i colori ma forse l’hoverboard era troppo persino per loro.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here