CONDIVIDI

Le vacanze 2020 sono già arrivate, soprattutto per chi ormai si trova al mare e si sta godendo alcuni giorni di relax sulle spiagge. Il Coronavirus però non è di certo scomparso e anche le abitudini che gli italiani solevano seguire per partire durante le ferie, sono cambiate.

 

Vacanze 2020 e Coronavirus: le abitudini nuove

 

Le vacanze 2020 richiedono senza dubbio l’uso della mascherina, soprattutto se ci si trova nei luoghi chiusi. Questa è una regola che è rimasta e che a quanto pare rimarrà ancora per diversi giorni. Nonostante alcuni governi regionali stiano infatti varando l’ipotesi di renderne l’uso facoltativo, tuttavia tali decisioni non sono ancora state confermate, ma rimangono solo ipotesi.

Persino chi si trova in spiaggia deve tenere il dispositivo di sicurezza in questione sempre a portata di mano, anche perché andrebbe indossato se poi si desidera entrare nel chiosco a prendere un gelato o a comprare altro.

Oltre alla mascherina però un’altra abitudine da seguire è quella di igienizzarsi spesso le mani, soprattutto se si viene a contatto con superfici toccate da più persone o se si prendono i mezzi pubblici.

 

Le località turistiche

 

Molti italiani anziché prenotare gli alberghi preferiscono, come è emerso dai numerosi sondaggi che sono stati svolti negli ultimi giorni, affittare direttamente delle case vacanze. In questo modo la famiglia potrà godere prima di tutto di una privacy maggiore.

In tanti scelgono persino di far costruire una piccola piscina privata all’interno del proprio giardino, per passare le vacanze in modo particolare, ma direttamente a casa propria. A tutto questo si deve aggiungere ovviamente anche chi ha già prenotato e soggiornato in hotel o in altre strutture ricettive. Queste ultime, anche se non tutte, mettono a disposizione dei clienti degli spray sanificanti o comunque in tutti gli alberghi e nei negozi c’è sempre l’obbligo di far installare erogatori di saponi automatici. Come si è visto, per ora le vacanze sono all’insegna dell’attenzione per il rispetto delle misure anti-Covid, almeno fino a che non arriverà il vaccino.

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here