CONDIVIDI

Procede a gonfie vele la programmazione cinematografica che, poco alla volta, svela tutte le uscite al cinema più succulente.
Questa settimana, la terza settimana di Gennaio, il programma si arricchisce ulteriormente, aumentando la qualità dei film disponibili e, di conseguenza, l’indecisione della scelta. Infatti, alla lista dei già noti The Imitation Game, American Sniper, Exodus: Dei e Re, Si Accettano Miracoli, ecc, si aggiungono, tra gli altri, Still Alice e John Wick.
Questi due film, totalmente differenti per il genere, aiuteranno molto la scelta di tutti gli spettatori che sono indecisi tra drama (Still Alice) e Action (John Wick). Questo giovedì segnerà anche il ritorno di Paolo Genovese con Sei mai stata sulla Luna? e, rimanendo sempre nei confini della Penisola, Il nome del figlio composto da un super-cast, tutto italiano!

Ma vediamo nel dettaglio le trame e le note di produzione di tutti lavori in uscita al cinema nel weekend:

Still Alice

Genere: Drammatico
Regia: Richard Glatzer, Wash Westmoreland
Cast: Julianne Moore, Kristen Stewart, Kate Bosworth, Shane McRae, Alec Baldwin, Seth Gilliam, Hunter Parrish, Daniel Gerroll

Trama: Julianne Moore, nel ruolo di Alice, una donna di successo: dottoressa, insegna ad Harvard ed ha una famiglia splendida. Ciò nonostante, poco a poco, questa vita idilliaca verrà duramente stroncata dall’acuirsi di una forma molto precoce di Alzheimer. Questa scoperta cambierà la sua vita e quella della sua famiglia.

John Wick

Genere: Azione, Thriller
Regia: David Leitch, Chad Stahelski
Cast: Keanu Reeves, Willem Dafoe, Adrianne Palicki, Alfie Allen, Bridget Moynahan, Jason Isaacs, Dean Winters, Lance Reddick, David Patrick Kelly, Kevin Nash

Trama: John Wick, dopo l’improvvisa morte della moglie, vive assieme al suo cucciolo di Beagle, ultimo dono da parte dell’amata. Il profondo cordoglio che ne deriverà viene bruscamente interrotto quando la sua Boss Mustang del 1969 verrà adocchiata da Iosef Tasarov, un sadico malvivente, figlio del boss più potente di New York, Viggo Tasarov.
Quando John si rifiuta di vendere la macchina, Iosef e i suoi tirapiedi irrompono in casa sua, rubano l’auto, picchiano John fino a fargli perdere i sensi e uccidono il cucciolo. Sarà quest’ultima azione a risvegliare il più crudele assassino che la malavita abbia mai conosciuto.

Sei mai stata sulla Luna?

Genere: Commedia
Regia: Paolo Genovese
Cast: Raoul Bova, Liz Solari, Dino Abbrescia, Nino Frassica, Sabrina Impacciatore, Neri Marcorè, Giulia Michelini, Rolando Ravello, Sergio Rubini, Paolo Sassanelli, Pietro Sermonti, Emilio Solfrizzi

Trama: Guia ha 30 anni, vive sulla cresta dell’onda, la sua carriera ha toccato l’apice: lavora in una prestigiosa rivista internazionale di moda, guida una spider di lusso, viaggia in jet privato e vive tra Milano e Parigi.
Quando eredita dal padre una masseria pugliese ancora in attività, la giovane donna torna nel paese presso cui trascorreva le estati da bambina per assistere al funerale e, soprattutto, trovare un acquirente disposto a comprare la tenuta. Prima di poterla vendere, però, la bella modella, dovrà fare i conti con tre “abusivi”, Pino, Renzo e Tony, i quali occupano gratuitamente la tenuta in cambio di manutenzione.
Riuscirà la top-model a smammare i tre intrusi in tempo per la settimana della moda?

Il nome del Figlio

Genere: Commedia
Regia: Francesca Archibugi
Cast: Valeria Golino, Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo

Trama: il film ci presenta una coppia in attesa del primo figlio: Paolo (Alessandro Gassman), estroverso e burlone agente immobiliare, e Simona (Micaela Ramazzotti), bella donna di periferia e autrice di un best-seller piccante. Poi ci sono Betta (Valeria Golino), sorella di Paolo, insegnante con due bambini, apparentemente tranquilla nella vita familiare, e Sandro (Luigi Lo Cascio), suo marito e cognato di Paolo, ottimo scrittore e professore universitario precario. Tra le due coppie vive da single l’amico d’infanzia Claudio (Rocco Papaleo), eccentrico musicista che tenta sempre di mantenere in equilibrio gli squilibri degli altri nel gruppo. Potrebbe essere la solita cena allegra tra amici che si frequentano e si prendono in giro fin da quando erano bambini, e invece una innocua domanda sul nome del figlio che Paolo e Simona stanno per avere conduce a una discussione che porterà a sconvolgere la serata serena.

Piccoli Così

Genere: Documentario
Regia: Angelo Marotta

Trama: 25 settimane di gestazione. Questa è la soglia di sopravvivenza per i bambini nati prematuri. Se il piccolo viene al mondo in quel momento, la felicità del neo-genitore resta sospesa. Comincia un calvario, fatto di veglie in ospedale vicino all’incubatrice, mentre il desiderio di abbracciare il proprio figlio si scontra con l’obbligo di sfiorarlo appena, quel corpicino delicato che combatte per ogni respiro. Il film è l’esperienza personale del regista e la storia corale di tanti genitori che hanno percorso questo cammino, di chi lotta al loro fianco per le vite dei loro figli. Un inno alla resistenza e alla speranza di cui sono capaci gli esseri umani, fin dal primo giorno di vita.

Difret

Genere: Drammatico
Regia: Zeresenay Mehari
Cast: Meron Getnet, Tizita Hagere

Trama: Hirut, una ragazzina appena quattordicenne, mentre sta tornando a casa viene aggredita e rapita da un gruppo di uomini a cavallo. Nel disperato tentativo di difendersi, Hirut riesce ad afferrare un fucile e, per errore, uccide Tadele, suo aspirante futuro sposo.
In Etiopia, la pratica del rapimento a scopo di matrimonio è una delle tradizioni più antiche e radicate.
Tuttavia, nonostante l’arresto da parte delle forze dell’ordine, una giovane donna avvocato, Meaza Ashenafi, venuta a conoscenza del caso di Hirut, decide offrirle assistenza legale a titolo gratuito per difenderla e salvarla dalla pena.

Minuscule – La valle delle formiche perdute

Genere: Animazione, Avventura, Family
Regia: Thomas Szabo, Hélène Giraud

Trama: I resti di un pic-nic abbandonati in una piccola radura scatenano una guerra tra due tribù di formiche. Il tutto per accaparrarsi l’ambito premio: una scatola di zollette di zucchero!
In quella che era considerata una pacifica radura, una giovane e grassoccia coccinella si ritroverà coinvolta nella battaglia, in cui conoscerà una formina nera. Tra i due nascerà una profonda e tenera amicizia e la coccinella la aiuterà a salvare il formicaio dall’assalto delle terribili formiche rosse, spietate guerriere guidate dal pauroso Butor.

Mateo

Genere: Drammatico
Regia: Maria Gamboa
Cast: Carlos Hernandez, Felipe Botero, Samuel Lazcano

Trama: Mateo ha 16 anni, aiuta economicamente la povera madre grazie a delle estorsioni che compie per conto dello zio. La sua difficile situazione, familiare ed economica, si rispecchia anche nei risultati scolastici. Per non rischiare l’espulsione, Mateo decide di entrare a far parte di un gruppo teatrale del posto.
Grazie all’aiuto di Padre David ‒ personaggio ispirato ad una persona reale, di origine italiana – il giovane ragazzo conoscerà la creatività e la voglia di libertà. Tuttavia, a causa delle sempre più incessanti pressioni da parte dello zio, Mateo sarà costretto a compiere decisioni difficili.

Perfidia

Genere: Drammatico
Regia: Bonifacio Angius
Cast: Stefano Deffenu, Mario Olivieri, Noemi Medas, Alessandro Gazale, Andrea Carboni , Domenico Montixi

Trama: Angelo cammina un’anonima città di provincia, circondata dal grigiore dell’inverno. Senza amore né lavoro, spende le sue vuote giornate in uno squallido bar di periferia, sognando ad occhi aperti la più banale normalità. Peppino è un padre che non si è mai interessato al figlio, un vecchio consapevole di non avere più tanto tempo da vivere. Dopo la morte della moglie Peppino si accorge di Angelo, suo figlio, e si rende conto di non sapere neppure chi sia…

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here