CONDIVIDI

Non si smette mai di imparare: abbiamo scoperto, per esempio, che una canzone composta da Umberto Smaila appare in un film di Quentin Tarantino.

Intervistato a ‘La Zanzara‘, trasmissione di Radio 24 condotta da Giuseppe Cruciani, l’ex conduttore di Colpo Grosso e componente dei Gatti di vicolo Miracoli, racconta: “Tarantino mi chiamò perché voleva inserire nel suo film, Jackie Brown, un brano composto da me, ‘Mad Dog’, pezzo principale della soundtrack de La belva col mitra, un b-movie con Helmut Berger del 1977“.

Un retroscena che conferma ulteriormente la predilezione del regista di Knoxville per le colonne sonore appartenenti al cinema di genere italiano degli anni ’60 e ’70, come dimostra anche la collaborazione con Ennio Morricone per la sua ultima opera, The Hateful Eight, che tra le altre cose ha procurato a Morricone il Premio Oscar.

Nell’intervista, Umberto Smaila fornisce maggiori dettagli su una polemica nata qualche mese fa a proposito di un conto salato presentato a Silvio Berlusconi nel suo locale: “È vero, gli ho fatto un conto da 6 mila euro, perché doveva venire la sera precedente e non è venuto, perciò abbiamo annullato una prenotazione di un tavolo da venti persone. Dovevamo quindi recuperare i soldi. Lui però non si è per nulla arrabbiato, mi ha telefonato per dirmi che avevano scritto solo fesserie“.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here