CONDIVIDI

Sfatato un tabù, e adesso sembrerebbe ufficiale: da Settembre, col ricominciare del palinsesto autunnale, una svolta epocale accompagnerà U&D, format storico della De Filippi. Si assisterà infatti ad un trono gay, come dichiarato dalla stessa conduttrice a “Chi”.

La De Filippi, uscita recentemente da una fortunatissima stagione di “C’è posta per te” e in procinto di iniziare il serale di “Amici”, dichiara alla rivista: “A settembre spariglio le carte”, continuando: “Ho in mente da tempo di fare un trono gay”.

Segno dei tempi che cambiano, e decisione giusta da parte della produzione, nonostante le immancabili polemiche e la facile ironia che hanno subito accompagnato la notizia. Il programma, recentemente sotto lente d’ingrandimento per la storia legata a Lucas e all’inganno ai danni della produzione, così decide di rilanciarsi e lo fa con un piccolo-grande passo in avanti.

Per il programma una scelta coraggiosa in un periodo in cui il centro del dibattito politico è catalizzato dalla questione delle unioni civili. C’è da dire che la decisione è stata presa anche dai “cugini” spagnoli, con il format iberico che ha scelto di aprire al trono gay. Chissà se presto questa svolta non porterà alla formazione di nuovi beniamini del pubblico, che magari, patteggeranno per uno o l’altro corteggiatore a prescindere dal suo orientamento.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 + nove =