CONDIVIDI

Dopo il grande successo ottenuto in Gran Bretagna dal programma televisivo, ecco che anche nel nostro paese si appresta finalmente a sbarcare una novità assoluta: tra le trasmissioni che a vedremo a breve in TV, infatti, ci sarà anche Top Gear Italia, in onda per la prima volta su Sky Uno a partire da martedì 22 marzo.

Con la conduzione del telecronista di MotoGp Guido Meda, affiancato dal celebre giudice di Masterchef Joe Bastianich e da Davide Valsecchi, pilota e commentatore di Sky del mondiale di Formula Uno, il programma ricalcherà interamente il format originale, campione di ascolti nel Regno Unito.

Come sempre, dunque, numerose auto saranno al centro dell’attenzione, e in ogni puntata verranno mostrate sfide, gare su pista, macchine truccate e veicoli dal valore di decine di migliaia di euro distrutti, in una maniera ormai tipica del format, totalmente ironica, divertente e leggera, che ha contribuito al suo successo.

Le sei puntate di Top Gear Italia prevederanno la presenza in studio di sei diversi ospiti conosciuti nel mondo dello spettacolo, pronti a confrontarsi con una prova di velocità in pista guidando una semplice utilitaria, proprio come nell’edizione originale.

Anche lo studio sarà molto simile a quello originale di Top Gear, con una pista annessa in cui ospiti e conduttori si cimenteranno più volte in gare di velocità con i veicoli più disparati. Le prove verranno effettuate nella pista lunga 2,3 km, realizzata presso l’aeroporto di Cerrione, in provincia di Biella.

Le premesse ci sono tutte, visti i record dell’edizione originale e la fama del programma a livello internazionale. Manca poco per scoprirlo, ma quasi sicuramente anche nel nostro paese Top Gear riceverà un grande successo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here