CONDIVIDI

Joker è un cambio di rotta nel panorama dei Cinecomic.

Si parla infatti di un film d’autore dove, per prima cosa l’obiettivo è quello di fare del Cinema e di raccontare una storia.

Un prodotto molto diverso da  Suicide SquadWonder WomanJustice League, tentativi di imitare il successo di Marvel.

Con Joker, si torna all’epoca di Dark Knight, la realizzazione di film differenti, originali, unici e capaci di segnare un’epoca cinematografica.

Marvel continua a macinare denaro con un intrattenimento di qualità, a quanto pare però DC e Warner Bros puntano a creare opere d’arte con i loro nuovi film, Joker ne è la prova.

Secondo Philips: “La Marvel non si batte, è un colosso gigantesco”.

Per muoversi parallelamente “Facciamo qualcosa che non possono fare“.

Di recente Philips aveva spiegato come il suo Joker non incontrerà Batman.

Le storie del Joker di Phoenix potrebbero però non essere finite.

È buffo, ma allo stato attuale delle cose, i fumetti sono come Shakespeare. Così come possono essere realizzare più versioni dell’Amleto, così succederà per il Joker in futuro. Ne sono certo.

Joker uscirà in tutto il mondo il 3 ottobre 2019.

Si tratta di una delle pellicole più attese dell’anno, quello che potrebbe diventare un film generazionale, quanto lo è stato il Batman di Nolan con il leggendario Joker interpretato da Ledger.

Oltre a Phoenix, il Joker vanta una serie di attori di livello come Zazie Beetz (“Deadpool 2”), Bill Camp (“Red Sparrow”, “Molly’s Game”), Frances Conroy (le serie TV “American Horror Story”, “Castle Rock” di Hulu), Brett Cullen (“42 – La vera storia di una leggenda americana”, “Narcos” di Netflix), Glenn Fleshler (le serie TV “Billions”, “Barry”), Douglas Hodge (“Red Sparrow”, “Penny Dreadful” in TV), Marc Maron (le serie TV “Maron”, “GLOW”), Josh Pais (l’imminente “Motherless Brooklyn”, “Insospettabili sospetti”), e Shea Whigham (l’imminente “First Man).

Il regista di “Una notte da Leoni”, ha conquistato Venezia con una rivisitazione di uno dei personaggi DC più amati e iconici della storia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here