CONDIVIDI

Se il vostro prossimo progetto è passare una tranquilla serata in compagnia di un amico a vedere The Walking Dead, state molto attenti: perché quel vostro amico, magari suggestionato dalla serie AMC, potrebbe anche pensare che voi vi stiate trasformando in zombie davanti ai suoi occhi, e questo lo costringerebbe a uccidervi.

Non è un trip da LSD, ma l’incredibile storia vera accaduta a Grant, nel New Mexico, dove un ragazzo di 23 anni, Damon Perry, ha ucciso un amico, Christopher Paquin, a colpi di chitarra elettrica e con l’ausilio, secondo la fonte (la NBC), anche di coltelli e addirittura un forno a microonde.

Si stava trasformando in uno zombie, mi ha anche morso“, ha spiegato Perry, il cui raptus omicida è avvenuto proprio mentre stava assistendo con l’amico a un episodio di The Walking Dead. Il ragazzo ha anche ammesso però di aver ingerito in precedenza una notevole quantità di alcolici.

Il giovane, in evidente stato confusionale, ha poi compiuto il giro dell’isolato armato di coltello, prima di essere fermato dalla polizia locale e rinchiuso nel penitenziario di Cibola. Sarà anche questa legittima difesa?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here