CONDIVIDI
the vampire diaries

The Vampire Diaries entra nel pieno della settima stagione proprio poche settimane prima della pausa natalizia. Cosa succederà nelle prossime puntate? I fan si stanno abituando ai salti temporali: flashback e flash-forward sono le nuove parole chiave per questa stagione realizzata sul Game Of Thrones’ style.

Le nuove vicende hanno portato i personaggi a dividersi: da un lato, i fratelli Salvatore stanno combattendo contro la coppia del momento, Lily-Julian, aiutati da un confuso Enzo, il cui unico appoggio sembra essere Bonnie; dall’altro lato, vediamo il trio Valerie-Caroline-Alaric concentrarsi e cercare di capire come razionalizzare la recente scoperta in merito alla gravidanza “magica” della vampira Forbes.

the vampire diaries

Se i problemi uniscono, talvolta, dividono anche. Caroline e Stefan, che finalmente hanno incominciato a fare coppia, sono sempre più distanti, impegnati su fronti diversi a “combattere i nemici”. L’arrivo a Mystic Falls dell’unico amore umano di Stefan ha creato delle tensioni, ma ci saranno altri segreti che porteranno i due vampiri ad allontanarsi.

Presumibilmente, oltre un oscuro passato di Stefan, un fattore determinante sarà la gravidanza della fidanzata. Caroline, infatti, è stata scelta dalla Congrega Gemini per ospitare i gemelli di Alaric, unico futuro di sopravvivenza della potente congrega magica. Perché proprio Caroline? Il suo è un corpo che non cambia e che non muore, almeno considerando quanto è stato detto finora.

the vampire diaries

Dall’ipotesi assurda, allo shock e alla consapevolezza, Caroline rappresenta il futuro e il suo personaggio si evolverà radicalmente nel corso della stagione di The Vampire Diaries. Quello che sorprende i fan è come sia nata l’idea dei bambini di Jo dentro Caroline.

“Ci sentivamo così male per aver massacrato non solo la moglie di Alaric, ma anche i suoi gemelli – ha dichiarato Julie Plec all’Entertainment Weekly – E ci siamo iniziati a chiedere se l’incantesimo che la congreca Gemini aveva lanciato a Kai prima che morisse potesse essere anche un modo per assicurarsi che i bambini vivessero (…). Nello stesso tempo stavamo preparando la storia dove Valerie dice a Stefan che sarebbe potuto diventare padre. Con la paternità e i bambini in testa, ci siamo entusiasmati per la simmetria tematica di queste storie: e in tutto questo ci ha chiamato Candice King dicendoci che era incinta di tre mesi!”.

“Era perfetto che Caroline diventasse madre mentre Stefan si dovesse confrontare con il fatto che non sarebbe mai stato padre“. Tutto sembra avere un senso logico. Si è sempre sottovaluto l’istinto genitoriale di chi può vivere per sempre: non è questo, forse, il più umano dei sentimenti?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here