CONDIVIDI

L’attesa è quasi finita: il 18 settembre arriverà anche da noi Tartarughe Ninja, il nuovo adattamento del fumetto creato nel 1984 dai disegnatori Kevin Eastman e Peter Laird.

Diretto da Jonathan Liebesman e prodotto da Michael Bay, il lungometraggio è un live-action (interpretato da attori in carne e ossa) che sfrutta altresì la tecnica della motion-capture, per rendere al meglio le figure delle quattro tartarughe e del topo Splinter.

Dato che la marcia di avvicinamento è conclusa, scopriamo quello che c’è da sapere sul nuovo Teenage Mutant Ninja Turtles, tra retroscena e curiosità.

Voci: nella versione originale, la voce di Leonardo, leader del gruppo, è di Johnny Knoxville, capo della folle banda di Jackass.

Libri: nel fumetto originale di Eastman e Laird, Splinter si imbatte in un libro sugli artisti del Rinascimento italiano, che usa per dare i nomi alle tartarughe. Nel film di Liebesman, invece, il topo mutante trova un volume sull’arte del Ninjutsu, che utilizza per allenare sè stesso e trasformare i rettili in guerrieri ninja. Come omaggio a Eastman e Laird, sulla copertina del libro sono presenti i loro nomi.

Polemiche: Robbie Rist, la voce originale di Michelangelo nel film del ’90, ha accusato Michael Bay di aver sodomizzato la saga contaminandola con l’elemento alieno. Gli altri co-protagonisti della prima pellicola, Brian Tochi (voce di Leonardo), Corey Feldman (Donatello) e Judith Hoag (April) hanno invece supportato questa nuova direzione.

Cuore di mamma: se Megan Fox e Whoopi Goldberg hanno accettato di far parte del progetto TMNT, molto lo si deve ai rispettivi figli. Whoopi, in particolare, definisce la partecipazione al film come un obiettivo della propria vita: “Mia figlia era una grandissima fan della saga. Così, appena ho sentito della nuova pellicola in preparazione, ho chiesto in giro e ho avuto la parte.”

Karai: è la prima versione delle Tartarughe Ninja in carne e ossa in cui fa la sua comparsa il personaggio di Karai, figlia adottiva di Shredder, nonchè uno dei vertici del Clan del Piede. A prestarle il volto è l’attrice nippo-americana Minae Noji, la dottoressa Kelly Lee di General Hospital.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here