CONDIVIDI
l'amica geniale

Storia del nuovo cognome si farà.

Stiamo parlando della seconda stagione di “L’amica Geniale“, serie tv basata sull’omonimo romanzo di Elena Ferrante.

Come spesso accade qua da noi, la serie tv ha avuto successo solo in italia, lasciando abbastanza indifferente il pubblico internazionale.

La scelta di realizzare qualcosa di più simile a uno sceneggiato che a una vera seria tv, è stata premiata qua da noi dal pubblico più classico che è andato a inserire la serie assieme ai vari Don Matteo, Carabinieri e altre telenovelas all’italiana.

Un successo da record quello nazionale, che non vede riscontro in nessun altro luogo, ma permette comunque alla serie di arrivare alla seconda stagione.

Ci sarebbe molto di cui discutere su questa scelta, e soprattutto sul’incapacità di realizzare prodotti che possano superare i confini nazionali, mentre al contempo il nostro pubblico si nutre ogni giorno di serie tv che arrivano da tutto il mondo.

Fatto sta che Storia del nuovo cognome si farà, e sarà tratta fedelmente dal secondo capitolo della quadrilogia della Ferrante.

Rai e HBO lavoreranno di nuovo insieme, e molto probabilmente ritroveremo gli stessi personaggi ed attori.

Storia del nuovo cognome, è proprio il titolo del secondo capitolo del libro.

La serie seguirà così una stagione per capitolo, cercando di restare il più fedele possibile al romanzo di Elena Ferrante.

Nella seconda stagione le due bambine saranno cresciute. Ormai donne le vedremo alle prese con nuove storie e difficoltà.

Un successo quindi per la prima messa in scena di un lavoro della best seller Elena Ferrante, un po’ meno per la cultura italiana, che sembra trovarsi bene nel suo orticello.

In un’epoca dove alcuni dei nostri registi sfiorano le stelle (basti pensare al capolavoro di Matteo Garrone Dogman, al recente Lo chiamavano Jeeg Robot, o alla pellicola Veloce come il vento), dispiace vedere un attaccamento agli stilemi dello sceneggiato, che impedisce alla nostra cultura di sfondare i confini nazionali.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here