CONDIVIDI

Dati Auditel che sfiorano il 50 %, numeri da capogiro che confermano l’amore per la conduzione classica e mai sopra le righe di Carlo Conti. Ascolti che superano seppur di poco addirittura l’edizione dello scorso anno di Sanremo.

Nonostante le non poche critiche apparse soprattutto sui social per una prima serata un po’ lenta e per i co conduttori che non hanno convinto in pieno, Carlo Conti così supera uno degli ostacoli più difficili, quello di riuscire a ripetersi dopo un Sanremo come quello del 2015 tra i più di successo della storia del Festival.

Non una sfida di poco conto insomma, per un presentatore già confermato anche per la prossima edizione e che doveva dimostrare di essere l’uomo giusto sorpassando l’insidioso gradino del secondo anno spesso fatale per molti altri conduttori.

La serata di stasera prevede la comicità surreale di Nino Frassica, la bellezza eterea della stupenda Nicole Kidman e la musica di Ellie Goulding. I presupposti per ripetersi anche stavolta ci sono, il dubbio resta semmai su quanto la formula vincente della scorsa edizione si possa adattare a questa con personaggi diversi. Manca molto infatti la verve di Arisa, splendida spalla comica involontaria per Conti, capace di svestire i panni della cantante egregiamente e in grado di battibeccare scherzosamente con la rivale- amica Emma Marrone. E l’asso nella manica potrebbe arrivare stavolta da Virginia Raffaele e dalla sua nuova imitazione di stasera.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here