CONDIVIDI

Chi fermerà Ronda Rousey? La donna (al momento) più letale del pianeta, che sabato scorso ha sconfitto in appena 34 secondi Bethe Correia mantenendo il titolo MMA Batanweight, la rivederemo sul grande schermo in un’opera biografica incentrata sulla sua vita.

Il film, che sarà prodotto da Paramount e conterà sulla sceneggiatura scritta da Mark Bomback, prenderà il titolo di My Fight/Your Fight, e dovrebbe sancire la consacrazione di Ronda come nuova star dell’action, dopo le partecipazioni in blockbuster come Fast & Furious 7 e I Mercenari 3 e il cameo in Entourage, uscito in Italia lo scorso 15 luglio. Altra opera che vedrà protagonista Ronda Rousey sarà 22 Mile, a fianco di Mark Wahlberg, un action atteso per il 2016 firmato da Peter Berg.

Qualche tempo fa, la 28enne campionessa di MMA ha dichiarato a The Hollywood Reporter: “Non ho mai pensato di diventare una star del cinema d’azione, non pensavo che questo facesse per me. Il mio agente, Brad Slater, continuava a dirmelo, ‘Diventerai la The Rock al femminile.’ Così ho iniziato a credere che potesse divenire realtà.

Soprannominata Rowdy (Turbolenta), proprio come il compianto ex wrestler Roddy Piper, Ronda Rousey è anche campionessa di judo e vanta, tra le altre cose, una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pechino 2008.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here