CONDIVIDI

Un tripudio, come la prima volta: la quinta puntata serale di Amici 14 vede la seconda partecipazione al talent, in qualità di ospite d’eccezione, di Roberto Saviano (che aveva già presenziato al programma di Maria De Filippi sabato 11 aprile) e l’entusiasmo e la commozione del pubblico in studio si ripetono.

La straordinaria comparsa in studio dello scrittore partenopeo si manifesta dopo l’annuncio di un flash mob social-letterario annunciato dalla de Filippi, che vede l’intero studio con una copia de Le notti bianche di Fedor Dostoevskij in mano. Il monologo di Saviano invita letteralmente a saccheggiare le pagine dei libri, a non spaventarsi per la complessità delle parole, a leggere per vivere. Ad assaporare il tempo che si trova all’interno di un libro.

L’autore di Gomorra giustifica la scelta del romanzo di Dostoevskij con il messaggio e la morale contenuti nella fortunata opera dello scrittore russo, in grado di esprimere una potenza tale da restituire in maniera vivida sentimento ed emozioni, elementi che ancora oggi, in molte parti del mondo, vengono repressi.

L’intervento di Saviano si chiude con la famosa citazione di Flaubert (Non leggete per divertirvi, non leggete per istruirvi. No, leggete per vivere) e la standing ovation dei presenti in studio.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here