CONDIVIDI

Willy l’Orbo, la banda Fratelli, Sloth: chiunque sia nato tra la fine degli anni ’70 e l’inizio dei ’90 saprà già di cosa stiamo parlando. La notizia è che i Goonies torneranno: no, non è un Pesce d’Aprile posticipato. A darne notizia, a TMZ, è lo stesso Richard Donner, regista del fortunato film dell’85, incentrato sulla banda di ragazzini della cittadina di Goon Docks impegnati in un’avventurosa caccia al tesoro.

Dopo diverse bufale e finti trailer fuorvianti, Mickey, Brandon, Chunk & co. torneranno, in quello che è stato definito da Donner come un sequel dell’opera originale. “Spero che accettino tutti” ha dichiaro il regista in merito alle probabilità di rivedere i vari Josh Brolin (il più affermato interpete del gruppo), Sean Astin, Corey Feldman nei ruoli ricoperti quasi trent’anni or sono. Di certo mancherà John Matuszak, l’interprete del mostruoso e tenero Sloth, ex giocatore di football deceduto nell’89 a soli 38 anni.

Si sa ancora poco o nulla dunque sul seguito di uno dei film più visti da un’intera generazione, tranne il fatto che ci troviamo finalmente di fronte ad un progetto concreto, come lasciano intendere le parole di Donner. Sperando ovviamente che non si tratti di una mera operazione nostalgia ma di un degno corollario di un’opera a suo modo simbolo degli anni ’80, volto anche a far conoscere ai più giovani un mondo che oggi appare così lontano.

Pronti a tornare a Goon Docks?

2 COMMENTI

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here