CONDIVIDI

C’è un tempo per la vendetta e un tempo per la resa. Dopo quattro intense stagioni trascorse in quel degli Hamptons tra segreti, rivelazioni choc, ripicche senza esclusioni di colpi, Revenge si prepara a dire addio ai suoi fan. La ABC , infatti, ha confermato a Entertainment Weekly che l’ultimo episodio della stagione in corso in onda il prossimo 10 maggio negli Stati Uniti, sarà anche quello che ne segnerà la fine della serie. La notizia non ha colto di sorpresa gli spettatori perché la possibile cancellazione della serie era già nell’aria da qualche mese. Del resto, dopo aver passato gli ultimi tre anni a tentare di distruggere la famiglia Greyson e a riabilitare il nome di suo padre, Emily Thorne aka Amanda Clarke aveva finalmente raggiunto la sua vendetta. Non aveva più molto senso continuare, insomma. Ma nonostante ciò la conferma della cancellazione di Revenge è stata accolta con un velo di tristezza. Così Blog di Cultura ha deciso di raccogliere in questo post i momenti migliori di questo show, i più emozionanti ma anche quelli più scioccanti. Tutti però indimenticabili.

R.I.P Sammy (Stagione 1, Episodio 21 – Il lutto)

La morte più emozionante di Revenge. Quella del “personaggio” amato da tutti e rimpianto da molti: Sammy, il bellissimo Labrador che un tempo apparteneva ad Amanda e che ora è di Jack. Sammy è stato il primo a scoprire che dietro l’identità di Emily si nascondeva in realtà la sua adorata padroncina. Ed è da lei, alla casa sulla spiaggia, che va quando capisce che è arrivata la sua ora. Insieme, Jack e Amanda salutano il loro adorato cucciolo e cedono alla commozione scambiandosi il loro primo bacio.

Il ritorno della finta Amanda (Stagione 1, Episodio 22 – La resa dei conti)

Durante l’esplosivo finale della prima stagione, proprio quando Emily si sente finalmente pronta a rivelare chi è all’indimenticato amore della sua vita, ecco che la finta Amanda fa ritorno agli Hamptons e parecchio incinta! Un inaspettato twist narrativo che come si vedrà, avrà parecchie ripercussioni nella stagione successiva.

La rivelazione di Emily (Stagione 2, Episodio 22 – La Verità)

Dopo una seconda stagione un po’ soporifera, nel finale Revenge riacquista lo smalto di un tempo con un cliffhanger atteso da molti: Emily rivela finalmente a Jack la sua vera identità nel tentativo di impedirgli di sparare a Conrad. Un cambio di gioco che ci porta dritti alla stagione 3, in cui Jack odia Emily, mentre il senso di colpa della Thorne per il dolore causato al suo grande amico la costringe a mettere in discussione il suo piano.

La confessione di Conrad (Stagione 3, Episodio 21 – Impeto)

Un epic fail inaspettato per un personaggio furbo e astuto come Conrad. Dopo essersi preso i peggiori insulti dalla sua adorata Charlotte, il capofamiglia Greyson le risponde a tono, minacciandola di farla sparire come fece a suo tempo con David Clarke. Conrad è inarrestabile mentre confessa ogni singolo crimine commesso negli ultimi 20 anni, e la sua faccia è impagabile quando si accorge che il suo involontario mea culpa è stato trasmesso in diretta mondiale.

Victoria uccide Aiden (Stagione 3, Episodio 22 – Esecuzione)

Con l’arresto di Conrad e la riabilitazione di David, la vendetta di Emily sembra giunta a conclusione. All’appello manca solo Victoria che con una mossa inaspettata infligge un tremendo colpo basso alla sua acerrima nemica, uccidendole il grande amore. E a dimostrazione che la matriarca Greyson è il male assoluto, lascia il corpo senza vita di Aiden in casa di Emily. Le grida disperate della ragazza quando lo scopre sono musica per le orecchie della tremenda Vic.

La vendetta di Emily (Stagione 2, Episodio 22 – Esecuzione)

La morte di Aiden non resterà impunita a lungo. Memorabile la scena in cui Emily in slowmotion e con il classico sguardo da badass lascia l’istituto psichiatrico di massima sicurezza dove ha fatto rinchiudere Victoria, che ha ormai scoperto la sua vera identità. Peccato che così sedata e confusa nessuno le potrà mai credere.

David Clarke è vivo!

L’ultimo episodio della terza stagione si è chiuso con un colpo di scena assolutamente inaspettato: David Clark è vivo. Dopo tre stagioni in cui lo abbiamo creduto morto e sepolto, il redivivo fa la sua comparsa in grande stile, accoltellando Conrad che è riuscito a scappare di prigione.

Padre e figlia di nuovo insieme (Stagione 4, Episodio 7 – Imboscata)

Per metà della sua vita, Emily ha creduto suo padre morto, ma il finale della terza stagione ci ha mostrato che David Clarke è ancora vivo e vegeto. L’incontro tra Amanda e David è stato una parte epica, e forse la più emozionante, che ricorderemo di questa stagione.

La morte di Daniel (Stagione 4, Episodio 10 – Sacrificio)

Dopo averlo visto per 10 episodi rimettere in piedi la sua vita, innamorarsi di Margaux, emozionarsi per la sua imminente paternità, prendere le distanze dalla sua famiglia e arrivare anche ad una tregua con Emily, Daniel esce di scena da eroe per salvare la vita della donna che un tempo ha amato. Mentre giace morente tra le sue braccia, Emily gli confida che il loro amore “non è stato una bugia”. Lacrime.

Boom! (Stagione 4, Episodio 20 – Burn)

La regina del male non poteva non uscire di scena in grande stile con un’esplosione che rimarrà nella storia. Ma è davvero morta? Forse non lo sapremo, o forse sì. Perché il personaggio di Victoria continuerà ad aleggiare su Revenge fino alla fine, con flashback che spiegheranno a fondo la sua storia e i motivi della sua decisione.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here