CONDIVIDI

Non è la prima e non sarà probabilmente l’ultima volta che Renato Pozzetto, 75 anni il prossimo luglio, viene dato per morto dal web. Dopo la falsa notizia sulla sua morte del 2005 (in era pre-social) e quella del 2013, arriva la terza bufala a proposito della fantomatica dipartita dell’attore lombardo. Stavolta, a recitare il requiem farsa per Pozzetto è un sito specializzato in bufale (IlMessaggero24) che, grazie alla velocità delle condivisioni sui social, ha raggiunto l’obiettivo di produrre un contenuto virale, seppur totalmente (per fortuna) falso.

Il sospetto che dietro l’ennesima notizia inventata incentrata sulle presunte morti dei vip ci possa essere il solito Ermes Maiolica è forte, visto che la notizia è stata lanciata proprio dal profilo del lancia-bufale per antonomasia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here