CONDIVIDI

Domenica In è la storia della tv, ma la storia della tv è soprattutto Pippo Baudo. Lo sanno bene in viale Mazzini, da cui è giunta una decisione clamorosa: il conduttore siciliano, che lo scorso giugno ha festeggiato gli 80 anni, sarà alla guida della prossima edizione del contenitore domenicale di Rai 1, che partirà in autunno.

Pippo Baudo, nato a Militello in val di Catania nel 1936, torna dunque alla conduzione di Domenica In dopo sei anni dall’ultima volta: lo conferma lui stesso in un’intervista rilasciata al settimanale TV Sorrisi e Canzoni. Il programma, di cui Baudo sarà anche direttore artistico, andrà in onda dopo il consueto appuntamento con L’Arena condotta da Massimo Giletti, che negli anni ha fatto registrare un numero sempre crescente di telespettatori.

Negli ultimi anni Baudo pareva essersi defilato dalla TV italiana, specie dopo qualche screzio con la dirigenza Rai e con Bruno Vespa, ma ultimamente sembra voler tornare in scena da protagonista: poco tempo fa aveva dichiarato anche di voler condurre un’ultima volta, “prima di morire“, il Festival di Sanremo, già guidato per tredici volte.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here