CONDIVIDI
fritti

Le friggitrici ad aria sono particolari elettrodomestici che consentono di friggere qualsiasi alimento con poco olio, o addirittura senza aggiungerne. Con una friggitrice ad aria si ottengono fritti salutari e leggeri, molto migliori rispetto a quelli preparati con una friggitrice tradizionale. Essenzialmente al gusto sono alimenti del tutto simili, grazie all’utilizzo dell’aria calda però sono più leggeri e con una minima percentuale di grassi.

Perché i fritti fanno male
Esiste una diffusa consapevolezza del fatto che gli alimenti fritti non siano di certo tra i più salutari. Le motivazioni sono varie, a partire dal fatto che un cibo fritto nell’olio è tanto più dannoso per la salute quanto più lo è il grasso utilizzato. Esistono oli che fanno bene alla salute ma conviene ricordare che i massimi vantaggi si ottengono dall’utilizzo a crudo, non di certo dopo varie decine di minuti di cottura ad alta temperatura. I fritti possono anche essere pesanti da digerire, oltre ad essere particolarmente dannosi per coloro che soffrono di alcune patologie, come ad esempio l’obesità. Friggere in olio infatti porta gli alimenti ad assorbire una buona percentuale di grassi; in pratica moltissimi alimenti fritti, anche le verdure o la frutta, sono delle vere e proprie bombe caloriche. Si deve anche considerare poi il fatto che nel caso di frittura in olio si possono raggiungere temperatura eccessivamente elevate, con conseguente produzione di sostanze cancerogene, che passano all’interno degli alimenti.

La frittura salutare
Con una friggitrice ad aria calda tutte le precedenti obiezioni al consumo regolare di alimenti fritti scompaiono. Questo perché le friggitrici ad aria cuociono i cibi con minime quantità di olio; di fatto una zucchina cotta con questo elettrodomestico mantiene una buona parte delle proprietà nutritive del vegetale, limitando al massimo le calorie date dal grasso. Inoltre le temperature sono controllate, in modo da evitare il rilascio di sostanze dannose per la salute. Le friggitrici ad aria consentono anche di cuocere al forno, di arrostire o di grigliare gli alimenti, ottenendo piatti sani e leggeri in tempi brevissimi.

Veloce da usare ed economica
Chi possiede una friggitrice tradizionale di certo ne conosce anche i difetti. Il primo sta nel fatto che questi elettrodomestici hanno capienti contenitori di cottura, che vanno colmati di olio. Questo significa varie cose: significativa spesa periodica per la sostituzione dell’olio, soprattutto nel caso in cui si decida di utilizzare un grasso sano non eccessivamente dannoso per la salute; tempi che si dilatano visto che per poter cuocere gli alimenti è necessario riscaldare tutto l’olio; lunghe tempistiche anche per quanto riguarda la pulitura. Le friggitrici ad aria invece funzionano con modiche quantità di olio, o addirittura senza; inoltre alcuni modelli sono completamene smontabili: per lavarli si infilano tutte le parti in lavastoviglie. In più non dovendo scaldare uno o più litri di olio, la cottura si può iniziare praticamente subito, risparmiando anche tempo prezioso. In commercio oggi sono disponibili friggitrici ad aria che consentono di preparare 4-5 porzioni di alimenti contemporaneamente, accontentando tutta la famiglia.

 

Post in collaborazione con Philips

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here