CONDIVIDI

Il finale della decima stagione di Grey’s Anatomy è vicino. Pochi giorni ancora e poi arriverà davvero il momento di salutare per sempre Cristina Yang. Sarà un finale dolce amaro, a differenza di tanti e ben più tragici finali a cui ci ha abituato Shonda Rhimes in passato. Ma senza una morte da piangere non significa che l’episodio “Fear (Of The Unknown)” sarà esente da kleenex. Negli ultimi dieci anni, Cristina Yang (interpretata magistralmente da Sandra Oh) ha affrontato matrimoni falliti, incidenti aerei, folli uomini armati, esplosioni, centinaia di interventi chirurgici accanto a medici incapaci di reggere il suo passo, prestigiosi premi persi al fotofinish. Cristina ha attraversato tutto questo trasformandosi di stagione in stagione in uno dei personaggi più brillanti e innovativi che il piccolo schermo abbia mai avuto. Non è la classica eroina che piace al pubblico, gentile, ottimista e sempre col sorriso sulle labbra. Lei è inflessibile, sprezzante, pragmatica. È una donna che sa quello che vuole e come ottenerlo. Eppure non è cattiva, o infelice. È una persona come tante che cambia, evolve. Forse in meglio. “Guarire qualcuno, non farlo morire. Questo è l’obiettivo”, dice Cristina nel penultimo episodio a un candidato al posto di capo cardiochirurgo. Non la procedura, non i premi. Ma i pazienti. Cristina è sempre la stessa, il suo lavoro è sempre al primo posto, ma nel suo cuore finalmente c’è spazio anche per le emozioni. Questo è il regalo d’addio più bello che ci ha lasciato. Del resto come ha rivelato la Rhimes: “Il finale non è tanto sul perché lei se ne va, ma sul come se ne va”. Ma ricacciate indietro le lacrime, perché se c’è una lezione che abbiamo imparato da Cristina è che essere tristi non risolve le cose. Per quello basta una bottiglia di vino e una danza scatenata. E poi tutto andrà come deve andare. Per questo l’amiamo. E per tanti altri motivi.

La sua brutale onestà

Cristina: “Meredith, eri… Impreparata, deconcentrata e in ritardo. Non ti ho rubato l’operazione. L’ho salvata da te. Perché non avresti potuto farla.”
Meredith: “Capisco che tu ti ritenga un dono di Dio alla medicina… Ma io sono un chirurgo competente e talentuoso tanto quanto te.”
Cristina: “No, non lo sei. Mi dispiace. Ma non lo sei […]”
[Episodio 10×05 – Scommetto che punge]

http://www.youtube.com/watch?v=u0iwz37QX-c

Il suo esilarante sarcasmo

“Sto ridendo, solo non esternamente.” [Episodio 9×03 – Ama chi ti sta vicino]

La sua praticità

“Ha pubblicato qualcosa? Perché stando a Google lei non esiste” [Episodio 6×09 – Nuova Storia]

La sua intelligenza

“A chi interessa la bellezza? Io sono brava! Se vuoi farmi un complimento, fallo al mio cervello!”
[Episodio 7×17 – Siamo così]

La sua visione dell’universo maschile

Cristina: “Odio gli uomini. Sono stupidi.”
Meredith: “Derek mi ha chiesto di fare un figlio stamattina.”
Cristina: “Davvero stupidi”.
[Episodio 6×19 – I mestieri del genitore]

Non ha paura di chiedere aiuto

“Datemi un sedativo!” [Episodio 2×04 – Negare, Negare, Negare]

Lo strano concetto di amicizia

“Se io uccidessi qualcuno, lei è la persona a cui chiederei aiuto per trascinare il corpo lungo il pavimento del salotto. Lei è la mia persona.” [Episodio 3×16 – Annegare sulla terraferma]

Come affronta lo stress

“Ho bisogno di urlare o di uccidere qualcuno. Propendo per uccidere qualcuno”. [Episodio 5×11 – Vorrei che tu fossi qui]

“Ho bisogno di un drink, di un uomo o di un massaggio. O di un massaggio fatto da un uomo ubriaco” [Episodio 1×02 – Il primo taglio è il peggiore]

Il suo lato competitivo

“Vorreste essere come me,ma non potete essere come me” [Episodio 2×14 – Tenere piccole bugie]

http://www.youtube.com/watch?v=LSFTaqNCJK0

La sua incrollabile sicurezza…

“I’m so hot! I can do hot in my sleep! I can do hot in scrubs!” [Episodio 2×08 – Lascia che sia]

…e i suoi giorni no

“Ho sbagliato la diagnosi di Harper Avery di fronte ad Harper Avery. Lo sai quante chance ho un giorno di vincere un Harper Avery?” [Episodio 6×16 – Succede tutto per caso]

La convinzione che ballare aggiusta tutto

“Chiudi il becco. Zitta e balla” [Episodio 4×09 – Scontro interiore]

UN COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here