CONDIVIDI

Tra i nuovi membri del cast della stagione 2 di Outlander c’è anche Stanley Weber. L’attore interpreterà il Conte di St. Germain, un nobile dell’aristocrazia francese che Claire e Jamie incontrano nella loro avventura parigina. In particolare, avrà a che fare soprattutto con Claire, quando una questione di pubblica sanità che la vedrà coinvolta farà perdere al conte un sacco di soldi. Mentre la storia procede, St. Germain si rivelerà agli spettatori come un cattivo senza pietà con una passione quasi insana per l’occulto. Nel libro della Gabaldon le Comte è descritto come “un tipo slanciato ed elegante, con folte sopracciglia e labbra sottili.” Una descrizione che calza a pennello all’attore francese: alto, bruno, occhi azzurri e un portamento di classe che lo rende praticamente perfetto per interpretare ruoli in costume. E, infatti, è stato scelto per interpretare il duca d’Orleans nell’adattamento televisivo della BBC dell’Enrico V di Shakespeare. Prima ancora ha preso parte alla serie tv franco-tedesca I Borgia di Tom Fontana, nel ruolo di Giovanni Borgia, primogenito prediletto del papa Alessandro VI. Al cinema invece ha recitato tra gli altri nel film Thérèse D. di Claude Miller, accanto ad Audrey Tatou e in Not Another Happy Ending, accanto a Karen Gillian, attrice scozzese, una tra le favorite dai fan per il ruolo di Brianna. Poco conosciuto al grande pubblico, alla soglia dei 30 anni, con Outlander Stanley ha raggiunto il ruolo che può lanciarlo definitivamente nel panorama internazionale. Il fandom è già in subbuglio per questo affascinante rubacuori che darà del filo da torcere all’altro bello della serie Sam Heughan.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here