CONDIVIDI

La febbre da Oscar 2015 sta salendo, sopratutto dopo la notte dei Golden Globes, con le sue sorprese e i suoi premi da copione. Ecco allora spuntare le prime parodie che accompagnano le nominations per le tante ambite statuette d’oro. In questo caso, un po’ in stile ironico shortology, vediamo riassunte nelle locandine, il senso più evidente delle storie rappresentate sui grandi schermi.

Ce n’è per tutti, perfino per gli attori. Già perché per Gone girl-L’amore bugiardo a ben vedere, come protagonisti vengono nominati Ben Affleck e le sue parti basse. Per non parlare del bel Matthew McConaughey: tacciato di essere un vanitoso e alla ricerca della giovinezza eterna. E dei complimenti del padre di Bradley Cooper in forma di recensione?
Un assaggio dunque di una rassegna Oscar 2015 tutta da gustare.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 − 7 =