CONDIVIDI

É venuto a mancare ieri pomeriggio il famoso attore Khan Bonfils, interprete in celebri film quali Skyfall (appartenente alla nota serie di pellicole legate alla figura di James Bond), Star Wars: Episodio I, Batman Begins e Tomb Raider – La Culla della vita.

L’interprete faceva ancora fatica a raggiungere ruoli di spicco in ambito cinematografico, avendo recitato più che altro come comparsa o come personaggio marginale nei film appena citati. La passione, però, aveva accompagnato ogni suo lavoro. Che si trattasse di recitazione, di arti marziali o di sfilate (da giovane fu, infatti, anche un modello), l’impegno era sempre percepibile, e la sensazione è che prima o poi, il grande ruolo, la “parte della vita”, sarebbe arrivata a bussare anche alla sua di porta.

L’artista inglese, 42 enne, è morto in seguito a un arresto cardiaco, avvenuto durante le prove teatrali per “Dante’s Inferno” tenutesi nel The Rag Factory. L’intervento, pur tempestivo, delle autoambulanze non è servito, così come il tentativo di rianimazione dei paramedici della Craft Theatre, la compagnia con cui Bonfils stava collaborando.

093952460-741c684c-e45b-4f82-b07f-1570c85dd7c4

Ed è stata proprio quest’ultima ad annunciarne la triste scomparsa tramite un tweet in cui si comprende appieno la grande perdita che il panorama teatrale e cinematografico hanno subito con la scomparsa dell’ex-modello.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − 4 =