CONDIVIDI

Lutto nel mondo del giornalismo: è morto a Roma, all’età di 51 anni Stefano Campagna, giornalista, conduttore e volto noto Rai.
A darne notizia il direttore del TG 2, Marcello Masi, tramite la sua pagina Facebook.

Stroncato da un male incurabile, Campagna era nato Roma il 21 novembre 1962. Dopo la laurea in Scienze Politiche e il conseguimento del tesserino da pubblicista, entra in Rai nel 1997, prima al Tg2, poi al Tg1, dove era stato scelto per la conduzione dell’edizione mattutina. Era noto anche per lo spazio meteo del Tg1 e per la partecipazione allo show Ballando con le stelle, condotto da Milly Carlucci.

Nel 2007 Campagna aveva fatto outing, dichiarando la propria omosessualità, attraverso queste parole, che scossero l’opinione pubblica, abituata allo scandalo e spiazzata invece dalla disarmante onestà del giornalista: «Io vivo la mia vita con la quotidianità di chiunque altro. Mi limito a non filtrare le parole. Non mi vergogno ad usare il maschile. Io non sono “dichiarato”, sono una persona che lavora e che non ha nulla da nascondere. Quella che i benpensanti chiamano ostentazione per me è vita. Mi stupisce che la cosa stupisca. E spero che smetta di stupire. È stata una grande conquista per me poter approdare alla conduzione del Tg1 e voglio sperare che con questo si possa lanciare un messaggio forte a tutti gli omosessuali che vivono la loro condizione quasi con vergogna, nascondendosi».

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here