CONDIVIDI

Hollywood perde un altro pezzo della propria collezione di mostri sacri: se ne va all’età di 86 anni James Garner.

Noto non solo per il lavoro sul grande schermo ma anche per produzioni televisive (Maverick e Agenzia Rockford su tutte) Garner era nato nel 1928 a Norman, con il nome di James Scott Baumgarner. Attivo dal 1956, quando girò Soli nell’ininfito (di Mervyn Leroy), sono due i ruoli che lo consegnano principalmente all’immaginario collettivo: il gangster King Marchand in Victor Victoria (a fianco di Julie Andrews) e il detective Philip Marlowe in L’investigatore Marlowe.

Più di recente, si ricorda nel 2000 accanto a Clint Eastwood, Morgan Freeman e Richard Harris nello Space Cowboys di Eastwood.

Diversi i riconoscimenti conquistati da Garner nella sua carriera, lunga quasi mezzo secolo: 2 Golden Globe (come attore in due mini-serie televisive), 1 Golden Apple Award, nel 1987, e 2 Emmy Award, una nel 1977 per Agenzia Rockford, l’altra dieci anni dopo per la serie tv Promise.

A James Garner appartierne inoltre la stella numero 6927 presente nella Walk of Fame di Hollywood Boulevard, nella categoria Star della TV.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto − sette =