CONDIVIDI
montascale

Il montascale, denominato anche servoscala, è un dispositivo che si utilizza per trasportare le persone da un piano all’altro utilizzando un impianto elettro-meccanico. Viene utilizzato per chi ha difficoltà motorie, come, ad esempio, gli anziani.  Il montascale viene utilizzato nei luoghi pubblici, come le stazioni, ma si sta diffondendo sempre di più anche in ambito domestico. I modelli più avanzati di montascale, infatti, possono essere istallati su qualsiasi tipologia di scala, anche quella a chiocciola, senza dover effettuare particolari lavori di muratura o cambiamenti all’impianto elettrico.

Quale montascale si utilizza per gli anziani

Per gli anziani, in genere viene utilizzata una tipologia di montascale definito “a poltrona”, composta da una guida, un gruppo di trazione elettrico alimentato a batteria ed una poltroncina sulla quale una persona può sedersi per essere trasportata al piano superiore. In commercio ne esistono due differenti versioni: uno per le scale dritte ed uno, invece, per le scale curve. Poi è possibile differenziare tra i modelli di montascale anziani da interno e quelli da esterno. Questo montascale si differenzia dal modello dotato di pedana portacarrozzina, che serve a chi, invece, ha una sedia a rotelle. Infatti, il montascale a pedana permette alla  persona di salirci comodamente con la propria sedia a rotelle, e di essere trasportato al piano superiore. La scelta deve essere effettuata, quindi, in base alle capacità motorie, al tipo di scala e ad altri fattori tecnici; tuttavia, qualunque modello deve essere conforme agli standard di sicurezza, certificato attraverso le norme internazionali (ISO 9001) ed europee (EN 29001).

Quanto costa un montascale

I prezzi di un montascale sono differenziati a seconda del modello scelto e delle caratteristiche del prodotto, come la tipologia, la destinazione d’uso, le caratteristiche dell’impianto. In genere, si parte da 2500/3000 euro fino a diverse migliaia di euro in più. Ad esempio, il modello curvilineo, è più costoso perché deve essere progettato su misura in base alla scala e richiede una precisione millimetrica nell’istallazione. Va poi considerato il percorso che deve fare il montascale: più rampe deve fare, maggiore sarà il suo costo. Anche un montascale da esterno, in genere, è maggiormente costoso rispetto ad uno da interno, perché viene realizzato con materiali capaci di resistere alle intemperie. Ci sono, poi, dei montascale personalizzati con degli optional, capaci di rendere il prodotto più confortevole ed adatto alle esigenze di chi ne usufruisce. Ovviamente, però, anche questi optional vanno ad incidere sul prezzo finale del montascale.

I vantaggi del montascale

Istallare un montascale domestico nella propria abitazione, se è presente un anziano, consente di restituirgli un po’ di autonomia in casa. Molte volte, infatti, si è costretti a lasciare quello che si sta facendo in un determinato momento per assistere un anziano, in modo da aiutarlo a scendere e salire le scale. Ciò fa sentire anche l’anziano un peso per i propri familiari. Proprio per questa ragione, l’anziano potrebbe voler salire e scendere le scale da solo, senza dover chiedere per forza l’aiuto di qualcuno (oppure quando si trova da solo in casa), ma così potrebbe rischiare di cadere. Usufruendo di un montascale, invece, la persona anziana può, in autonomia (a patto che abbia adeguate capacità psicofisiche), salire e scendere senza rischi, senza dover aspettare per forza qualcuno che possa intervenire.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here