CONDIVIDI
Mercato auto +10% a Gennaio

Segno positivo per il mercato auto italiano anche nel mese di gennaio con una crescita del 10 per cento. Il gruppo Fca ha registrato vendite in rialzo del 12,3 per cento.

Rallenta la crescita del comparto auto rispetto ai mesi passati ma il risultato è comunque positivo, con 171.556 immatricolazioni nel mese di gennaio, con un rialzo del 10,08 per cento sull’analogo periodo dello scorso esercizio.

Per quanto riguarda il gruppo Fca, ha chiuso il mese con 50.250 unità vendute e un rialzo del 12,3 per cento rispetto allo stesso mese del 2016. La quota del gruppo passa dal 28,72 per cento al 29,29 per cento.

Positivi i dati di vendite della Giulia che spingono in alto il marchio Alfa Romeo, in forte crescita del 27,2 per cento.

Molto bene anche Fiat che ha registrato una crescita delle vendite del 14,5 per cento.

Da segnalare che sei modelli del gruppo Fca fanno parte della top ten delle auto più vendute a Gennaio: la Fiat Panda, la Fiat 500, la Lancia Ypsilon, la Fiat Tipo, la Fiat 500L e la Fiat Punto.

Massimo Nordio, Presidente dell’Associazione delle Case automobilistiche (UNRAE) ha espresso soddisfazione per i dati sulle vendite del mese di gennaio e ha stimato per il mercato 2017 un tasso di crescita per l’anno in corso intorno al 7 per cento, con circa 1.955.000 immatricolazioni di autovetture, pari a 130.000 unità in più rispetto alle 1.825.000 unità dell’anno 2016.

Pavan Bernacchi, presidente dell’associazione Federauto, ha spiegato che i motivi di tale costante incremento si spiega da una parte nella “guerra delle case automobilistiche che si contendono il mercato, fatta a suon di promozioni cui contribuiscono anche i concessionari, dall’altra il super ammortamento che rafforza e sostiene la domanda delle Partite Iva’.

Prima comunque di comprendere la tendenza è necessario aspettare almeno il termine del primo trimestre dell’anno ma le previsioni degli analisti sono, anche per il 2017, abbastanza positive.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here