CONDIVIDI

In occasione della Festa della Mamma è interessante ricordare come le serie televisive abbiano analizzato e descritto la figura della madre in moltissimi modi differenti proprio per raccontare come ogni mamma è essenzialmente unica. Ecco quindi solo alcune delle celebri “Mamme telefilmiche”.

Marion Cunningham è probabilmente la mamma per antonomasia in una serie tv, tipica figura femminile degli anni Sessanta, casalinga, madre e moglie devota che accoglie nel suo focolare lo sregolato Fonzie il quale la rispetterà e ascolterà come nessun altro. Ma da lei prende esempio un’altra donna che farà del benessere della sua famiglia il suo unico obiettivo; si tratta di Annie, moglie del Reverendo Camden e madre di ben sette figli nella serie “Settimo Cielo”.

Altra famiglia numerosa, altra mamma apprensiva. Questa è la volta di Nora, vera e propria matriarca della famiglia Walker in “Brothers & Sisters”; cinque figli già adulti e che le hanno dato splendidi nipoti ma non per questo lei smette di preoccuparsi per loro ed è così che spesso diventa quasi ingombrante nelle vite di Tommy, Sara, Kevin, Kitty e Justin i quali però alla fine tornano a rivolgersi a lei quando si trovano in difficoltà.

Nora Walker "Brothers & Sisters"
Nora Walker “Brothers & Sisters”

Un’altra madre analizzata a fondo, raccontandone luci e ombre, è Carmela moglie del boss mafioso de “I Soprano”. Depositaria di tutti i segreti del marito, si occupa della gestione della casa e dell’istruzione dei figli e, malgrado i continui tradimenti di Tony, mai ha avuto l’intenzione di tradirlo e consegnarlo alla autorità in quanto legata a lui con un doppio filo indissolubile che la condurrà alla fine a condividerne il tragico destino.

Carmela Soprano “I Soprano”

Di tutt’altro genere è Lorelai Gilmore madre single della sua omonima Rory in “Una Mamma per Amica” avuta quando era solamente una ragazzina e che ha cresciuto da sola nella bizzarra cittadina di Stars Hollow. Un legame indissolubile tra le due che si è consolidato grazie alla capacità di Lorelai di essere da una parte solida figura di riferimento e dall’altra confidente comprensiva per la figlia.

la mamma nelle serie tv tanti volti di un unica figura

Madri invece molto divertenti e del tutto particolari sono Cheryl in “La Vita secondo Jim” e Jules in “Cougar Town”. Due sitcom che raccontano due figure di madri diverse; la prima davvero insofferente di fronte alle bizzarrie del marito Jim e sente sulle proprie spalle il peso di occuparsi della casa e dei tre figli ma che alla fine, dopo averlo fatto penare un po’, torna a fare la casalinga disperata. La seconda invece divorziata a quarant’anni che si deve occupare del figlio diciassettenne (anche se molto spesso è il contrario) alle prese con un ex marito eterno bambino, delle amiche stralunate e un nuovo interessante vicino.

Molte sarebbero ancora le madri delle serie tv da raccontare, da Tara dell’omonima “United States Of Tara” alle prese con tutte le versioni di se stessa, la mamma di Norman Bates in “Bates Motel” (serie che racconta le origini di Psyco) o quella made in Italy in “Una Mamma Imperfetta” che ha per protagonista Chiara. Ma concludiamo semplicemente citando la serie che è nata ruotando proprio attorno alla figura della mamma, in cui un padre racconta ai suoi figli come da giovane ha conosciuto la loro madre, “How I Met Your Mother”, anche se questa mamma ancora non l’abbiamo incontrata.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here